Perché a Kim Kardashian è stato permesso di indossare l’abito di Marilyn Monroe?

Quando si diceva che Kim Kardashian avrebbe indossato il famoso vestito “Happy Birthday Mr.” di Marilyn Monroe. Beh, lo indossava e ora uno degli abiti più iconici indossati da una delle attrici più calde della Old Hollywood è stato danneggiato, forse dalla Kardashian Altrettanto facilmente schiacciata su Kim K – Perché le è stato permesso di indossare questo abito storico in primo luogo?

L’abito è stato acquistato da Ripley’s Believe it or Not il 17 novembre 2016 al Julien’s Auctions di Los Angeles per $ 4,8 milioni. Chad Michael Morissette, artista visivo e curatore del lavoro sull’abito d’asta, Raccontare USA OGGI che ha notato “danni irreparabili al vestito” quando lo ha visto di nuovo in mostra al Ripley’s Believe It or Not! A Los Angeles dopo la celebrazione di maggio. Ripley è quella che ha dato a Kardashian il via libera per indossare l’abito dopo cosa È stato segnalato che lo è “Mesi di trattative” e “dettagli non negoziabili”, e mentre apparentemente è stata prestata molta attenzione alla preparazione e alla gestione dell’abito, questa situazione non avrebbe mai dovuto verificarsi in primo luogo.

Marilyn Monroe indossò l’abito il 19 maggio 1962, durante una raccolta fondi/celebrazione democratica del 45° compleanno dell’allora presidente John F. Kennedy al Madison Square Garden. Monroe ha cantato con voce roca “Happy Birthday, Mr. President” a John F. Kennedy, che ha cementato il suo posto nella storia della cultura popolare. (Il tema era se i due avessero o meno una relazione di intensa speculazione decenni dopo).

Per citare dalla pagina dell’asta: Sotto luci intense, la leggendaria Marilyn Monroe è salita sul palco e si è tolta la pelliccia bianca, rivelando un vestito aderente, trasparente, color pelle luccicante con oltre 2.500 cristalli cuciti a mano.La creazione personalizzata di Jean-Louis era così stretta che Marilyn indossava niente sotto e ha dovuto a chi l’ha cucito dentro all’ultimo momento.

READ  Teaser di Indiana Jones 5 mostrato al D23

Questa non è una moda nova adatta (senza ombra). Questo è un costume perfettamente coordinato disegnato per Monroe e il suo corpo. Il tipo di corpo di Kim Kardashian è completamente diverso e uniforme La sua dieta provoca fame (che ha rivelato di aver avuto in vista di quella sera) non la rimetterà in forma in modo sicuro. È una celebrità molto ricca: avrebbe potuto ricreare l’abito in modo tale da mettere in risalto il suo corpo. In effetti, alla fine ha indossato una replica del vestito che indossava anche Ripley. L’ha indossato per l’intrattenimento più tardi, quindi qual è lo scopo di questo diverso da una trovata pubblicitaria? A peggiorare le cose, non era nemmeno il tema della serata perché l’età straordinaria è accaduta molto prima che Norma Jean Maker trasformasse Marilyn Monroe.

Morissette ha scattato delle foto del vestito e le ha pubblicate su Instagram in modo che tutti possiamo vedere il danno.

Perché con la famiglia Kardashian, tutto è stato registrato, non solo abbiamo visto Kim prendere il vestito, ma lo ha anche ottenuto. Un presunto pezzo di capelli del compianto artista. Tutta questa faccenda sembrava un’amenità grossolana e continua per una donna che non voleva che i suoi oggetti personali (e i suoi capelli) fossero usati in questo modo, ma che ha anche sputato contro il punto stesso del Met Gala: raccogliere fondi a beneficio del Metropolitan Museum of Art Institute of Fashion. Una celebrazione dell’importanza della moda e della moda nella nostra storia.

Come ha detto lo storico della moda Crane Ben Hourin, mostro quotidiano Torna a maggio“secondo me, [Kim wearing the dress] Non è stata una buona idea. Solleva molti interrogativi sull’etica. Sarah sottolinea che questo capo è così unico e storico che non dovrebbe mai lasciare il museo. Per gli specialisti del restauro, ci sono molte cose a cui pensano anche prima di intraprendere qualsiasi azione per restaurare un vestito. A volte potrebbero anche lasciare macchie di sudore, perché fa parte dell’integrità del vestito”.

Amanda Joyner, vicepresidente delle licenze e dell’editoria presso Ripley Entertainment mostro quotidiano: “Abbiamo ritenuto che questo fosse un modo per portare qualcosa che aveva 60 anni e molto creativo a una nuova generazione”. Marilyn Monroe non è vecchia e creativa da oltre 60 anni, non ha bisogno di aiuto per questo.

In occasione Rivista Vogue un’intervista, Kim Kardashian ha detto: “Rispetto profondamente il vestito e ciò che significa per la storia americana. Non vorrei mai sedermi o mangiarci o rischiare di danneggiarlo e non indosserei il tipo di trucco che faccio normalmente. ” È stato riferito che è stata trasformata in una replica dell’abito di proprietà anche di Ripley una volta salita con successo la scala.

Quindi era tutto per fare leva. Buon lavoro Riley. Indipendentemente da qualsiasi danno che possa o possa essere interamente attribuito a Kim Kardashian, All’inizio non era una buona idea. Burberry e Kardashian hanno finito per fare molti titoli sui vestiti, ma se si aspettavano che fosse positivo, è tutt’altro che vero. Per una volta, sono d’accordo con Indiana Jones, “Appartiene a un museo”.

(Attraverso USA OGGIFoto: Angela Weiss/AFP via Getty Images)

Mary Sue ha una rigida politica dei commenti Gli insulti personali sono vietati, ma non sono limitati a chiunqueDiscorso che incita all’odio e al trolling.

Hai un consiglio che dovremmo sapere? [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.