Home / Sanità / Ospedale Cardarelli, ripristinato il servizio di guardia armata

Ospedale Cardarelli, ripristinato il servizio di guardia armata

Sarà la ditta Aquila a garantire il servizio di guardia armata itinerante presso l’ospedale Cardarelli di Campobasso. La decisione è stata adottata dall’Asrem a seguito di numerosi ed incresciosi episodi di violenza a danni di sanitari avvenuti all’interno del nosocomio di Campobasso. Il servizio, sarà attivo 7 giorni su 7 dalle ore 20,00 alle ore 6,00 del giorno successivo pari a 10 ore giornaliere. Al momento, il contratto è per sei mesi dalla per una spesa di € 36 mila euro e 673 euro. Una decisione che non poteva più essere rinviata considerata la stessa struttura dell’ospedale Cardarelli che, soprattutto nelle ore notturne, resta aperta con gravi rischi sia per il personale sanitario che per gli stessi pazienti. Un tempo la struttura era presidiata 24 ore al giorno. Poi, per ridurre le spese, si pensò di abolire la guardiania armata. Da qualche tempo, però, la struttura ha visto una crescita esponenziale di casi di violenze ma anche di situazioni di pericolo nonché di alcuni soggetti che durante la notte bivaccano in qualche corridoio dell’edificio. Da qui le pressioni sull’Asrem affinchè procedesse a ripristinare il servizio di vigilanza almeno nelle ore notturne. Al momento, l’azienda sanitaria ha provveduto per il Cardarelli. Ma anche da Termoli, per l’ospedale San Timoteo, si chiede lo stesso intervento visiti i casi di violenza, pure, avutisi.

Di admin

Potrebbe Interessarti

“Museo Pistilli non chiude. Anche se manca il personale”

“Visti i diversi articoli e comunicati che da un paio di giorni circolano sugli organi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *