Organizza la tua vacanza in Italia usando le scene di questi film classici

Thriller psicologico scritto e diretto da Anthony Minghella Il talentuoso Mr. Ripley Raffigura l’Italia della fine degli anni ’60 in tutto il suo splendore elegante. Mentre il classico di culto è senza dubbio una lista di A – con Matt Damon nei panni dei camaleonti Tom Ripley, Jude Law (Dickey), Gwyneth Paltrow (Marge), Cate Blanchett (Medith) e il compianto Philip Seymour Hoffman (Freddie) – l’Italia è la vera star.. Venezia, Roma, Napoli e Anzio (che fa anche da San Remo) hanno il loro tempo sotto i riflettori del cinema. Piazza Navona, Piazza di Spagna e Piazza di Spagna a Roma sono luoghi degni di nota, così come il Caffè Florian di Venezia, dove Marge indossa un elegante cappotto leopardato e una bombetta. Inaugurato nel 1720, è il caffè più antico d’Europa. Costruito dagli architetti italiani Giuseppe Bonga e Cesar Rota, il famoso caffè presenta opere di artisti del XIX secolo, panche in velluto rosso, pareti in foglia d’oro e arredi in marmo.

La colorata isola di Procida nel Golfo di Napoli, sulla Costiera Amalfitana, è il luogo dell’immaginario villaggio di pescatori di Mongibello (fotografato nel villaggio reale di Coricella), dove risiedono Dickie e Marge. Ciò che la piccola isola manca in termini di dimensioni, lo compensa con la cultura. Nominata Capitale Italiana della Cultura 2022, l’avamposto dei pescatori del XVII secolo trasformato in sito turistico è una lezione di tradizione e di movimento a un ritmo più lento. Spiagge panoramiche come Pozzo Vecchio, panetterie classiche e boutique piene di artigianato locale ti aspettano e, sullo sfondo di molti scatti, il pittoresco Castello Aragonese emerge vivido dall’acqua vicino alla vicina isola di Ischia. I fan del cinema con gli occhi d’aquila riconosceranno Procida per la nomination all’Oscar nel 1994 El Postino.

Una camera con vista (1985)

READ  Prosecco. Pasta e Puccini Night a Travellers in Italy - Thanet Island News

Julian Sands e Helena Bonham Carter nel film del 1985 Una camera con vista.

Foto: TCD / Prod.DB / Alamy Foto Stock

Firenze, la capitale del Rinascimento, è protagonista di Merchant-Ivory’s Una camera con vista. Basata sul romanzo rosa del 1908 di EM Forster, la storia racconta la storia di una giovane donna, Lucy Honey Church (Helena Bonham Carter), che si reca in Italia durante la repressa epoca edoardiana. Ambientato con viste panoramiche sul fiume Arno e su Ponte Vecchio, gran parte del film è incentrato sul suo tempo nell’immaginaria Pension Bertolini, ora Hotel degli Oravi (ex Quisisana e Ponte Vecchio). Nel cuore di Firenze, la proprietà del XII secolo era già un convento agostiniano e una pensione. Con affreschi originali, interni classici e viste sull’Arno, non c’è da stupirsi Una camera con vista Ha vinto un Oscar per la direzione artistica nel 1986.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.