“Non te lo aspettavi, vero?” Elon Musk ha lasciato “appassire” a causa di essere stato pesantemente fischiato al Dave Chappelle Comedy Show

Dave Chappelle Portato Elon Musk Sul palco tra i fischi e gli scherni della folla.

Il comico si stava esibendo al Chase Center di San Francisco domenica (11 dicembre), quando lui Cinguettio Il proprietario di un’apparizione a sorpresa.

Tuttavia, la folla non è rimasta impressionata e si sono sentiti fischi intensi di Musk, che è stato lasciato “appassire” dal ricevimento.

Chappelle ha scherzato, riferendosi ai rapporti che Musk Licenziato un certo numero di dipendenti di Twitter che ha criticato nelle bacheche interne dei dipendenti.

Anche il muschio Secondo quanto riferito, ha tagliato migliaia di posti di lavoro a novembre Dopo aver licenziato i lavoratori in outsourcing, compresi quelli che combattono la disinformazione sulla piattaforma come moderatori di contenuti.

in video Condiviso sui social media, Musk può essere visto in piedi sul palco, goffamente, incerto su cosa fare. Poi disse a Chappelle: “Non te l’aspettavi?”

Quindi Chappelle sembrò difendere Musk, poi disse: “Hai notato una cosa? Tutte queste persone che fischiano, e sto solo sottolineando l’ovvio, hanno posti terribili”.

membro della folla Giacomo Yu Ha twittato dopo l’evento per dire che il proprietario di Twitter ha chiesto: “Cosa sto dicendo ??” I fischi continuarono per minuti.

Yu ha aggiunto: “Stasera era nello show di Dave Chappelle a San Francisco e chi viene se non Elon Musk! L’80 percento di fischi nello stadio. 18.000 persone. E sta appassendo. Come se si stesse trasformando completamente in una spiga di grano… mi sono appena sentito male per lui».

Elon Musk (AFP tramite Getty Images)

La scorsa settimana, Elton John Ho deciso di lasciare il sito di social networking Dopo la presa del potere da parte di Musk, che da ottobre ha portato all’esodo di molte celebrità.

READ  Perché raramente indosso il colore con la famiglia reale

John ha scritto: “Ho deciso di non utilizzare più Twitter, date le recenti modifiche alle politiche che consentiranno alla disinformazione di prosperare senza controllo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.