Home / Politica / Molise sempre più anziano

Molise sempre più anziano

Un paese sempre più vecchio, in cui le famiglie 25 milioni e 700 mila, sono sempre più numerose e sempre più piccole. In altre parole, aumentano di numero ma hanno sempre meno componenti. Lo rileva l’Istat nell’Annuario 2019. E Continua, inesorabile, il calo demografico nella nostra regione. Il Molise, nel saldo tra iscritti e cancellati registra ben 1068 unità in meno il dato naturalmente si riferisce al 2018. I dati sono quelli dell’Istat. Per dare una idea del trend in regione basti pensare che i nati sono stati 1.895 mentre i morti 3.703. Un altro record negativo è quello riguardante l’indice di vecchiaia: dopo la Liguria il Molise ha quello più alto d’Italia. Sempre nell’ultimo anno sono stati 933 i matrimoni mentre 372 i casi di scioglimento e cessazioni di matrimoni. Una fotografia che certifica il continuo ed incessante calo demografico del territorio molisano che rappresenta l’indice più negativo in Italia. Al pari del numero delle nascite rispetto alle morti che sono il doppio rispetto al primo dato. Problemi di una società sempre più anziana e che ha maggiori problemi a partire proprio dalla sanità. Dati, quelli pubblicati dall’Istat che devono portare ad un’attenta riflessione.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Unilever, ancora dubbi sulla permanenza a Pozzilli. E’ sciopero

Martedì 21 gennaio, presso la sede dell’Associazione Industriali del Molise, si sono incontrati: la società …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *