Home / Territorio / Molise, alla lunga solo inquinamento e miseria?

Molise, alla lunga solo inquinamento e miseria?

Preoccupazione nell’area matesina dopo il crollo della Gam. Preoccupazione dovuta ai numeri pubblicati a corredo della perimetrazione dell’area del Parco del Matese che oggi sembra rappresentare l’unica alternativa all’economia dell’intera piana. Il timore, infatti, è ancora più evidente specialmente dopo il fallimento dell’Area di Crisi Industriale Complessa, del Contratto di Sviluppo i cui fondi erano assurdamente previsti per la sola operazione GAM, che ha fatto la fine che abbiamo visto, e dopo quell’altra catastrofe annunciata del Contratto Istituzionale di Sviluppo, una inutile distribuzione a pioggia di soldi pubblici che non porterà alcun posto di lavoro serio e duraturo. Ecco perché emerge con forza il timore di sindacati e cassintegrati dell’intera matesina che abbraccia, purtroppo, anche quella della vicina Pettoranello con il caso ex Ittierre. La domanda che in questo inizio d’anno i sindacati pongono e che cosa la politica abbia segnato nella agenda istituzionale e politica. Le speranze che venivano dal contratto d’area di crisi complessa sembrano essere del tutto svanite. La ripresa economica appare sempre più legata a iniziative sporadiche senza una finalità o una programmazione. Il timore è che possano essere catapultate su di un territorio immiserito di aziende, quelle che producono inquinamento. Ecco perché il grido di allarme sollevato in queste ore proprio alla luce della perimetrazione dell’area del parco del Matese.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Candellori con una doppietta trascina la squadra rossoblù alla goleada, vanno in gol anche Bontà …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *