Mobvoi anticipa il suo primo Ticwatch con Snapdragon W5+

Wear OS ha visto molti marchi andare e venire nel corso degli anni, ma Mobvoi è rimasto fedele alla gamma Ticwatch. Ora, Mobvoi sta acquisendo il prossimo Ticwatch alimentato dallo Snapdragon W5 + Gen 1.

Il prossimo Mobvoi Ticwatch in arrivo “nei prossimi mesi” diventerà il primo smartwatch Wear OS a utilizzare il nuovo chipset Snapdragon W5 + Gen 1 davvero entusiasmante di Qualcomm.

come siamo Dettagliato ieriQuesto chip è un enorme balzo in avanti per i processori indossabili, con enormi guadagni in termini di prestazioni e durata della batteria, l’ultima delle quali è particolarmente eccitante. Date le stime di Qualcomm.

Qualcomm confermato Che Mobvoi sarà il primo cliente dello smartwatch Wear OS con Snapdragon W5+, e oggi Mobvoi suggerisce cosa accadrà.

La società afferma che il suo smartwatch di “prossima generazione” utilizzerà il W5+ per essere lo “smartwatch più potente fino ad oggi” del marchio, oltre a offrire una “durata della batteria migliorata”. Mobvoi non nomina direttamente l’orologio, ma l’immagine del teaser suggerisce fortemente che questa sarà una voce nella gamma di Ticwatch Pro.

Mobvoi continua:

La prossima generazione di TicWatch presenterà l’ultima versione, la piattaforma Snapdragon W5+, che offre una maggiore durata della batteria con una singola carica, rendendolo lo smartwatch più potente della serie fino ad oggi. Inoltre, il potente processore applicativo della piattaforma Snapdragon W5+ e il coprocessore a bassissima potenza consentiranno a Mobvoi di offrire uno smartwatch con prestazioni e connettività ultraveloci.

Al momento, non è chiaro quale versione di Wear OS Mobvoi utilizzerà qui.

Sembra probabile che Wear OS 3 sia a bordo ora Altri produttori di orologi intelligenti La piattaforma dipende, ma nulla è stato ancora confermato.

READ  MacBook Pro da 13 pollici riceve $ 249 di sconto

è un Divertimento con Wear OS!

Altro su Wear OS:

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.


Dai un’occhiata a 9to5Google su YouTube per ulteriori notizie:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.