Mattfield afferma che Boks deve trovare “un’abitudine vincente”: “C’è personalità”

L’ex capitano degli Springbok e lock Victor Mattfield

Darren Stewart/Gallow Images/Getty Images

  • Victor Mattfield crede che gli Springboks debbano acquisire fiducia e abituarsi a vincere.
  • Gli Springboks sperano di interrompere la serie senza vittorie in Europa contro l’Italia sabato a Genova.
  • Mattfield pensa che gli Springboks possano chiudersi ed essere clinici contro una squadra italiana in forma.

a Città del Sole

L’ex capitano degli Springbok Victor Mattfield insiste che gli Springboks debbano essere clinici per tornare ai loro modi vincenti il ​​sabato al tour di fine anno.

Sabato allo Stadio Luigi Ferraris gli Springboks affronteranno una squadra italiana in forma mentre cercano di tornare a vincere nel test tour di fine anno.

Diretto | In tournée con gli Springboks

Matfield, che ha giocato 127 test per gli Springboks, credeva che gli Springboks fossero sulla sfortunata fine dei risultati quando hanno perso contro Irlanda e Francia.

“Sì, penso che stiano giocando bene. Penso che la prima volta che ho visto l’Irlanda e Johnny Sexton sotto pressione, dove le cose sapevano quali opzioni colpire perché non aveva tempo”, ha detto Mattfield a News24 venerdì al Gary and Vivienne Player Invitational a Sun City.

“E poi contro la Francia, intendo prendere un cartellino rosso contro la seconda squadra del mondo in casa e andare sul 13-0 e poi tornare in quel modo… mostra solo quanto carattere c’è nella squadra.

“Penso che abbiamo una grande squadra, ma di solito vince, ma sfortunatamente c’è una sconfitta, quindi vorremmo vederli quando sono in partita pochi minuti prima della fine di quelle partite”.

L’Italia ha vinto un solo test contro gli Springboks in 15 prove, e la squadra è alle spalle di Samoas (49-17) e Wallabies (28-27).

Mattfield afferma che il Sudafrica deve essere più resiliente mentre si prepara a difendere la Coppa del mondo di rugby del prossimo anno in Francia.

“A parte questo, penso che siamo a buon punto. Potrebbero essere più resistenti quando arrivano a 22 e per essere sicuri che quando arriviamo lì otteniamo punti sul tabellone”, ha detto Mattfield.

“Penso che questo sia un bel fine settimana per loro per costruire un po’ di fiducia e poi se riusciremo a battere l’Inghilterra lo scorso fine settimana sarà un aumento di fiducia fino alla Coppa del Mondo del prossimo anno”.

Matfield partecipa all’evento Gary and Vivienne Player Invitational al Lost City Golf Course a Sun City sabato e domenica.

Fischio d’inizio alle 15:00 ora sudafricana.

differenza:

Italia

15 Ange Capuzzo, 14 Pierre Bruno, 13 Juan Ignacio Brix, 12 Luca Morrissey, 11 Montana Ioan, 10 Tommaso Allan, 9 Stephen Varney, 8 Lorenzo Canoni, 7 Michele Lamaro (Capitano), 6 Sebastian Negri, 5 Federico Rosa, 4 Niccolò Cannone, 3 Pietro Ceccarelli, 2 Giacomo Nicotera, 1 Danilo Fischetti

Sostituti: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Ivan Nemer, 18 Simon Ferrari, 19 David Cisse, 20 Manuel Zuliani, 21 Alessandro Garbisi, 22 Eduardo Padovani, 23 Tommaso Mignoncello

springbox

15 Willy Le Roux, 14 Cheslin Colby, 13 Damien De Allende, 12 Andre Esterhuizen, 11 Kurt Lee Arendse, 10 Damien Willemsee, 9 Pfaff de Klerk, 8 Jasper Veese, 7 Franco Mostert, 6 Sia Colci (Capitano), 5 Marvin Urey 4 Salman Murat, 3 Frances Malherbe, 2 Bungi Mbonambi, 1 Thor Neshi

Sostituti: 16 Malcolm Marks, 17 Stephen Ketchove, 18 Vincent Koch, 19 Eben Itzebeth, 20 Quagga Smith, 21 Ivan Ross, 22 Kobus Rinach, 23 Mane Lieboc

READ  “Bella stagione ma da migliorare” - Il Direttore di Gara Aprilia Bonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.