Marina Granovskaya: il Chelsea è pronto per una nuova direzione dopo l’uscita dalla “First Lady of Football”.

L’atto dell’apparente scomparsa di Marina Granovskaya riporta alla mente una storia che riassume l’anonimato in cui questa “First Lady of Football” amava lavorare durante il governo del Chelsea.

Nel febbraio di quest’anno, Thomas Tuchel ha portato la sua squadra e l’equipaggio al ristorante italiano Grappelli, a cinque minuti di auto dal campo di allenamento di Cobham, nel Surrey. Doveva ringraziarli per i loro sforzi prima della finale della Carabao Cup più tardi quel mese e Granovskaya fu invitata.

Il mago David Redfern sarà l’intrattenitore che si incontrerà mercoledì sera. Ha scattato una foto con Tuchel e Granovskaia, seduti uno accanto all’altro, e l’ha postata sui suoi canali social.

La “First Lady of Football” Marina Granovskaya si prepara a lasciare il suo ruolo di regista al Chelsea

Cercalo ora, tuttavia, non c’è. Non possiamo dire con certezza perché sia ​​stato cancellato, anche se denota l’immagine che Granovskaia ha creato di se stessa – quella che ha detto funziona solo nell’ombra.

E secondo questa reputazione, la donna che non è stata vista o ascoltata mentre guidava uno dei club di maggior successo del mondo ora sembra scomparire. In qualità di allenatore dal 2013, Granovskaia lascerà il Chelsea dopo non aver rilasciato una sola intervista a un giornale e senza fare affidamento su una relazione con i giornalisti che coprono regolarmente il suo club.

Invece, è vissuta ed è morta secondo le sue decisioni, utilizzando il sito web del club per mostrare il suo lavoro. Questo era l’unico portale per il pubblicitario russo-canadese di 47 anni e la galleria fotografica dice tutto. Mi sono seduto accanto a Maurizio Sarri nel suo appuntamento nel 2018. Accanto a Frank Lampard nel 2019. Accanto a Tuchel all’inizio del 2021 e di nuovo cinque mesi dopo quando ha accettato una proroga dopo aver vinto la Champions League.

Mi sono seduto accanto a Maurizio Sarri al suo appuntamento nel 2018

È stata anche al fianco di Frank Lampard nel 2019

Mi sono seduto con Maurizio Sarri (a sinistra) al suo appuntamento nel 2018 e Frank Lampard (a destra) nel 2019

Sono stato con i giocatori che hanno firmato contratti con il club. Come Romelu Lukaku al suo ritorno al Chelsea per 97,5 milioni di sterline. Come Mason Mount, David Luiz, Cesar Azpilicueta, Reece James, Ruben Loftus-Cheek, N’Golo Kante e innumerevoli altre persone che ho supervisionato. Anche i suoi doveri con la squadra maschile non si sono fermati, poiché è stata vista con in mano una maglia del Chelsea insieme a Sam Kerr alla sua firma nel 2019.

In qualità di affidabile alleato di Roman Abramovich – un consigliere anziano di lunga data con gli occhi e le orecchie per terra – il proprietario russo ha apprezzato il suo relativo anonimato e si è fidato del suo processo decisionale. Granovskaya, laureata all’Università statale di Mosca, non ha esperienza nel calcio ma è diventata la signora del gioco inglese.

Alcuni dei lavori sono stati buoni, come l’aumento di 89 milioni di sterline a 146 milioni di sterline che ha negoziato con Eden Hazard quando si è trasferito al Real Madrid, anche se gli resta solo un anno di contratto con il Chelsea. Alcuni non hanno fatto bene, come il costoso rinnovo della firma di Lukaku, che ora è sul punto di tornare all’Inter in prestito.

Il 47enne era un alleato affidabile dell'ex proprietario del Chelsea Roman Abramovich

Il 47enne era un alleato affidabile dell’ex proprietario del Chelsea Roman Abramovich

Può essere vista con in mano una maglia del Chelsea insieme a Sam Kerr (a sinistra) alla sua firma nel 2019

Può essere vista con in mano una maglia del Chelsea insieme a Sam Kerr (a sinistra) alla sua firma nel 2019

Tuttavia, la perdita di Granovskaya sarà avvertita dal Chelsea dopo aver trascorso così tanto tempo sotto il suo governo.

Questo è il funzionario che proprio l’anno scorso è stato premiato come Miglior Club Manager del Calcio Europeo in una serata di premiazione in Italia dove i tifosi si sono vantati di essere una ‘Regina’. Si sentivano al sicuro con lei, considerando che questa persona poteva portare un record di £ 60 milioni per un giocatore come Oscar quando la Super League cinese era in pieno boom.

La tempistica della notizia della sua partenza durante un periodo di trasferimento non è appropriata. Ma potrebbe rappresentare una rottura netta per un club che ora opera sotto una nuova proprietà e, per quanto rispettato, il famigerato legame di Granovskaya con Abramovich è sempre stato complicato e scomodo per il Chelsea se dovesse rimanere.

La sua uscita segna una rottura netta per un club ora sotto una nuova proprietà (nella foto di Todd Boehle)

La sua uscita segna una rottura netta per un club ora sotto una nuova proprietà (nella foto di Todd Boehle)

Granovskaia ha sanzionato la vendita di Petr Cech (a destra) per fare da mentore ai rivali dell'Arsenal nel 2015

Granovskaia ha sanzionato la vendita di Petr Cech (a destra) per fare da mentore ai rivali dell’Arsenal nel 2015

In passato, gli agenti erano riluttanti a parlare di Granovskaia quando gli veniva chiesto di contribuire con i profili all’allenatore del Chelsea. Non volevano turbare la donna forte che apprezza la sua privacy e parlava solo in modo anonimo, lodando il suo stile schietto nelle discussioni contrattuali.

READ  La Fiorentina è tra i club italiani interessati alla stella indifferenziata del Chelsea

Ammiravano il suo candore e sentivano che era una donna che manteneva la parola data. Come il modo in cui Petr Cech è stato autorizzato a lasciare il Chelsea per l’Arsenal nel 2015. È stato concordato che se fosse stata fatta un’offerta di £ 10 milioni, Cech avrebbe ricevuto la sua mossa. Sebbene fosse un concorrente diretto a soddisfare questa valutazione, hanno comunque accettato di vendere, mentre altri potrebbero aver spostato i loro pali negli ultimi tempi.

Granovskaia ha trascorso gran parte del suo tempo al Chelsea nell’ombra, dove lo amava. Il suo silenzio ha accresciuto l’idea che fosse una negoziatrice incallita che lavora dietro le quinte per migliorare il club.

Ora sembra che il Chelsea sia pronto per una nuova direzione, quella in cui guadagnerà in quelle acque oscure delle trattative contrattuali senza il loro squalo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.