Macron dice che spetta all’Ucraina decidere su possibili concessioni territoriali

Il presidente francese Emmanuel Macron ha dichiarato alla televisione TF1 in un’intervista durante la visita a Kiev che solo l’Ucraina dovrebbe decidere se accettare o meno concessioni territoriali alla Russia in vista della fine della guerra.

Alla domanda su quali concessioni l’Ucraina dovrebbe accettare, Macron ha detto: “Spetta all’Ucraina decidere”, aggiungendo: “Penso che sia nostro dovere sostenere i nostri valori, il diritto internazionale e quindi l’Ucraina”.

Il presidente francese Emmanuel Macron parla mentre il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ascolta durante una conferenza stampa congiunta, mentre l’offensiva russa sull’Ucraina continua, a Kiev, in Ucraina, il 16 giugno 2022. REUTERS/Valentin Ogirenko

I leader di Germania, Francia e Italia, che Kiev ha criticato in passato per il sostegno ritenuto troppo cauto, hanno visitato l’Ucraina giovedì e hanno offerto speranza per l’adesione all’Unione europea a un paese che ha chiesto armi per respingere un’invasione russa. Leggi di più

Il presidente ucraino ha ripetutamente affermato che il suo Paese non accetterà di cedere nessuno dei suoi territori a seguito dell’invasione russa.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

(Copertura) Tassilo Hamel A cura di Chizu Nomiyama

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Il medico ha lasciato una donna sterile che ha consultato per il dolore addominale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.