L’Italia è in testa al medagliere con l’avvicinarsi dell’ultima giornata del filo

La Francia ha aperto la strada con un triplo oro sabato, ma non è stata in grado di aumentare il suo bottino, mentre Belgio e Germania si sono uniti all’Italia in un’ultima giornata di successo.

Andrea Kimi Antonelli ha segnato il terzo oro dell’Italia Nella gara di F4 Cup di domenica mattina. La piccola vettura Mercedes di Formula 1 ha preso il controllo della vettura dopo un primo periodo di sicurezza nonostante avesse sofferto il dolore per un infortunio al polso in un incidente di qualificazione. Il portoghese Manuel Espirito Santo è arrivato secondo, davanti allo spagnolo Bruno del Pino Ventos.

Alla Francia è stata negata la quarta medaglia d’oro nella finale di Junior Karting, con Jules Caranta che ha perso una vittoria su strada dopo aver ricevuto un calcio di rigore dopo la gara, con il peruviano Andreas Cardenas che ha dato la vittoria. La finale senior è stata interrotta dall’apertura del caos, con 11 dei 30 piloti che si sono schiantati all’inizio. Con i principali contendenti Nacho Tonon (Spagna) e Joel Bergstom (Svezia) tra i pensionati in una resa dei conti per il secondo posto, Ellie Goldstein ha vinto comodamente dalla pole per il Belgio.

Ciò ha regalato al Belgio la sua seconda medaglia d’oro ai Giochi e, dopo essersi assicurato i primi posti sia nelle gare Touring Car che GT Sprint, sembrava probabile che avrebbe sfidato Francia e Italia per la vetta del medagliere.

#16 Belgio Audi RS3 LMS: Gil Magnus, un’auto da turismo

Fotografia: SRO

Ma, soprattutto, non è stato in grado di tradurre nessuna delle due pole in un’altra vittoria. Le cose sono andate di traverso all’evento Touring Car, con Giles Magnus che si è ritirato dal comando mentre ha completato il giro di apertura della gara principale, e ha subito una ripetizione dei problemi all’albero affrontati da altri piloti Audi durante il fine settimana.

READ  Novak Djokovic è stato duramente attaccato da un virologo italiano

Questo ha dato il vantaggio a Tom Coronel, che ha controllato il resto della partita Per vincere la seconda medaglia d’oro per la squadra olandese. L’irlandese Jack Young è arrivato secondo in trasferta, ma una penalità di cinque secondi in un precedente incidente con il francese Teddy Claret lo ha abbassato al terzo posto, con lo spagnolo Isidro Callejas Gomez che ha assegnato l’argento.

Chris Smiley del Team UK ha recuperato da una difficile corsa di qualificazione per salire al 10° posto nella gara di qualificazione, e ha ottenuto altri due posti nella gara principale finendo ottavo su una Honda Civic.

Il belga Dries Vanthoor è scivolato dal primo al quinto al via del GT Sprint, come Matt Campbell ha preso il comando a cui non rinuncerà per assicurarsi il primo oro dell’Australia. Fanthur ha recuperato finendo terzo dietro a Mirco Bortolotti, il cui secondo posto ha permesso all’Italia di superare la Francia nel conteggio della medaglia d’argento mentre le finali volgevano al termine.

#4 Australia Porsche 911 GT3 R: Matt Campbell, GT Sprint Cup

#4 Australia Porsche 911 GT3 R: Matt Campbell, GT Sprint Cup

Fotografia: SRO

La Germania ha segnato due punti d’oro negli eventi di slalom per finire le partite che hanno pareggiato per il quarto posto con l’Olanda. Suo marito Marcel Helberg e Claire Schönborn sono stati intoccabili alla guida dell’auto elettrica Opel Corsa e Rally, battendo gli slovacchi Michaela Dorsek e David Nemsek nella finale dello slalom.

Annika Spielberger e Sebastian Romberg hanno vinto l’equivalente del karting, affrontando in finale il belga Romy de Groot e Dario Bemoff.

Il Regno Unito è arrivato sesto assoluto nel medagliere, con un oro per James Baldwin (Esports) e un bronzo per Ian Loge e un Sam Neary (GT Cup) sabato.

READ  L'arcivescovo italiano afferma che la nuova chiesa di governo non tacerà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.