L’iPhone pieghevole è diventato realtà grazie a un progetto fai-da-te durato un anno

Si dice che Apple sia nella corsa ai telefoni pieghevoli da un po’, ma i primi rapporti suggeriscono che a questo punto mancano almeno due anni e potrebbe non essere un iPhone ma un tablet iPad.

Invece di aspettare l’iPhone pieghevole di Apple, il team è finito Estetica tecnologica Ho deciso di uscire e creare una copertura a conchiglia pieghevole dall’interno dell’iPhone X e dal telaio del Motorola Razr 2019. Il dispositivo risultante si chiama iPhone V e ci è voluto quasi un anno di duro lavoro, reverse engineering e numerosi casi di tentativi ed errori da completare.

Il team dietro il progetto ha preso lo schermo dell’iPhone X e ha rimosso la copertura in vetro e gli strati touch, lasciando l’OLED flessibile. Il processo non era semplice e richiedeva manovre precise, macchinari sofisticati e un totale di 37 schermi di iPhone X prima di avere uno schermo utilizzabile.

Il progetto includeva anche un paio di Motorola Razr 2019 che sono stati smontati per ospitare i componenti interni dell’iPhone X. Il team ha costruito una scheda madre personalizzata con componenti stampati in 3D. Sono stati necessari sacrifici per motivi di spazio e il telefono si è ritrovato con una batteria da 1000 mAh che purtroppo non supporta la ricarica wireless o MagSafe.

L'iPhone pieghevole è diventato realtà grazie a un progetto fai-da-te durato un anno

Con il lato del dispositivo fuori mano, il Estetica tecnologica Il team ha iniziato a modificare iOS per adattarlo meglio allo schermo pieghevole tramite modifiche al jailbreak. Il dispositivo finale supporta istanze di app a schermo diviso e può utilizzare entrambi i lati dello schermo pieghevole.

READ  Apple ha rimosso l'app OG dall'App Store per l'accesso non autorizzato ai servizi Instagram • TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.