L’influenza del pomodoro non si è ancora diffusa in Thailandia, ma è sotto controllo

Opart Karnkawinpong Direttore Generale del Dipartimento per il Controllo delle Malattie

Sebbene finora non siano stati segnalati casi nel paese, la Thailandia sta monitorando da vicino la situazione dell’influenza del pomodoro in India, ma non considera la malattia un problema locale.

Secondo il direttore generale del Dipartimento per il controllo delle malattie, il dottor Obert Karenkawenpong, l’influenza del pomodoro in India si trova principalmente nei bambini di età inferiore ai cinque anni, poiché la malattia si trasmette facilmente attraverso il contatto fisico. I bambini piccoli sono più suscettibili a questa malattia perché tendono a mettere le cose in bocca.

Ha detto che finora sono stati rilevati circa 100 casi in India, ma nessun decesso.

I sintomi dell’influenza del pomodoro sono simili a quelli dell’influenza normale e includono febbre e dolori muscolari, seguiti da un’eruzione cutanea rossa sulla pelle e vesciche che sembrano un piccolo pomodoro, ha detto il dottor Obar.

Ha anche affermato che è simile ai sintomi della mano, dell’afta epizootica nei bambini, aggiungendo che se c’è un caso qui, possono essere applicati metodi simili a quelli usati nel trattamento della mano, dell’afta epizootica.

Ha quindi esortato i genitori a prendersi cura dei loro bambini piccoli, soprattutto per quanto riguarda l’igiene, pulendo frequentemente i loro giocattoli.

READ  Mani del robot della natura - TechCrunch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.