Liam Brady si presenta allo Juventus Museum per donare il pallone vincitore dello Scudetto 1982

Liam Brady ha fatto un viaggio nostalgico a Torino, sede di alcuni dei giorni più belli delle leggende del calcio irlandese.

Brady era a Torino per distribuire il pallone di rigore dello Scudetto 1982, che ora sarà allo Juventus Museum.

Vecchi colleghi: Liam Brady e il portiere della Juventus Wojciech Szczesny. Foto: Juventus / Twitter

Brady ha trovato casa a Torino tra il 1980 e il 1982, dopo aver trascorso sette anni all’Arsenal negli anni precedenti.

Ha ricordato lo spettatore al suo arrivo al club anni dopo su RTÉ: “Quando l’aereo è atterrato [in Turin]C’era una massa di bianco e nero. [The] I tifosi bianconeri aspettavano il mio arrivo. Era qualcosa che non mi aspettavo”.

I suoi momenti salienti sono arrivati ​​negli ultimi istanti con la maglia della Juventus, dove ha firmato un rigore contro il Catanzaro e assicurato lo scudetto ai giganti italiani. Un momento che vivrà per sempre per i fan di “The Old Lady”.

Nostalgia: l'ex juventino Liam Brady allo Juventus Museum con Paolo Garimberti.  Foto: Juventus / Twitter
Nostalgia: l’ex juventino Liam Brady allo Juventus Museum con Paolo Garimberti. Foto: Juventus / Twitter

Brady sapeva già che sarebbe stato ceduto prima delle prove del Catanzaro, per facilitare l’arrivo di Michel Platini, ma questo non ha scoraggiato l’allora 10° numero.

La caratteristica palla in bianco e nero siederà ora con orgoglio nel museo, dove sarà ricordata e ricordata per gli anni a venire.

Puoi guardare i momenti salienti della partita del 1982 di seguito:

READ  Campionato dei giocatori: Shane Lowry colpisce Sawgrass un buco in uno mentre Paul Casey si sposta nella competizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.