L’Harrison Park ha soppresso uccelli, anatre e oche a causa dell’influenza aviaria

L’accesso all’Harrison Park è bloccato il 22 settembre (trasmissione Claire McCormack/BayshoreB)

Harrison Park a Owen Sound sembrerà molto diverso.

Quasi 100 uccelli e uccelli acquatici nel santuario degli uccelli del parco sono stati uccisi giovedì dal personale della Canadian Food Inspection Agency (CFIA), dopo essere risultati positivi all’influenza aviaria.

Anatre, oche, fagiani e pavoni sono stati sterminati.

Solo sei cigni sono stati salvati. La città ha presentato una richiesta speciale alla CFIA per mettere in quarantena i pellicani in una struttura separata con sorveglianza continua della malattia.

L’Harrison Park Pelican è un discendente dei sei pellicani originali donati all’allora sindaco Elias Lemon di re Giorgio V nel 1912.

La perdita di uccelli e uccelli acquatici è “devastante per tutti noi che sono cresciuti e sono andati al parco da bambini per osservare gli uccelli”, afferma il sindaco di Owen Sound Ian Bode, così come per coloro che portano i propri figli o nipoti.

“Anche se siamo stati in grado di creare un’alternativa sicura ai pellicani residenziali nell’Harrison Park, siamo profondamente rattristati nell’apprendere dell’eutanasia richiesta per gli altri uccelli domestici nel parco: è stata una parte importante del parco”, afferma Bode. Comprendiamo che la CFIA sta adottando un approccio proattivo per prevenire l’ulteriore diffusione della malattia”.

La scorsa settimana, i dipendenti della città di Owen Sound hanno notificato alla CFIA problemi di salute per uccelli e uccelli acquatici all’Harrison Park Bird Sanctuary.

In una dichiarazione della città si legge: “Dopo aver confermato i risultati positivi del test per l’influenza aviaria (H5N1) il 19 settembre, la CFIA ha emesso un ordine di smaltimento il 22 settembre. Riguarda tutti gli uccelli domestici e acquatici del sito (circa 95 uccelli e uccelli acquatici) . CFIA ha partecipato). Il parco la mattina del 22 settembre ha proceduto all’eutanasia degli uccelli e degli uccelli acquatici soggetti all’ordine e al salvataggio dei sei pellicani residenziali.

READ  I ricercatori raffreddano un oggetto di 40 kg vicino al suo stato fondamentale quantistico

Harrison Park è stato bloccato all’ingresso giovedì mattina mentre il personale della CFIA era sul posto per l’eutanasia degli uccelli. Da allora è stato riaperto.

L’influenza aviaria è una malattia causata da un virus che colpisce principalmente il pollame e gli uccelli selvatici come oche, anatre e uccelli da spiaggia. L’influenza aviaria ad alta patogenicità, H5N1, è un ceppo noto per uccidere uccelli selvatici e pollame commerciale.

Non si trasmette facilmente dagli uccelli all’uomo e l’attuale ceppo è stato elencato come meno preoccupato del solito per la diffusione all’uomo.

La città continua a richiedere ai residenti che individuano un uccello selvatico deceduto di segnalarlo tramite la Canadian Wildlife Health Association. Strumento di segnalazione online o per telefono al numero 1-866-673-4781.

*Nota dell’editore: questa storia è stata aggiornata da una versione precedente per aggiungere ulteriori commenti e informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.