L’East Vancouver Café preparava il caffè con le bacche raccolte in loco

Molte caffetterie di Vancouver affermano di fare tazze fresche di joe, ma una caffetteria dell’East Side potrebbe farle risaltare tutte.

Negli ultimi anni, Laughing Bean Coffee è stato coltivato e raccolto chicchi di caffè da una pianta che cresceva nell’angolo del negozio.

Questa settimana, le bacche sono state tostate e il personale ha finalmente potuto assaggiare la birra locale.

“È il miglior caffè che abbia mai avuto”, ha detto Wayne Bertrand, co-proprietario di Laughing Bean.

Il caffè viene tostato presso JJ Bean, fornitore e partner commerciale di Laughing Bean.

Il personale si è riunito mercoledì al JJ Bean Café su Main Street e 14th Avenue per una degustazione di cibo, con campioni che affermavano che il profilo aromatico aveva sentori di cannella, popcorn e legno.

“Non abbiamo mai assaggiato il caffè coltivato in Canada prima. È unico per noi”, ha affermato Grady Buehler, Coffee Quality Leader di JJ Bean.

“Non è affatto un caffè premium, ma non ha difetti o imperfezioni”, ha detto Buehler.

Una delle rare tazze da caffè locali, raffigurata nell’ultima degustazione del personale da JJ Bean’s. I chicchi provenivano da una pianta di caffè coltivata a Laughing Bean Coffee. (Gian Paulo Mendoza/CBC)

Il caffè non viene solitamente coltivato in Canada, dove le piante richiedono calore costante. Ma Bertrand dice di essere stato in grado di coltivare il caffè curando meticolosamente la pianta e facendo essiccare le bacche mentre raccoglieva ogni lotto.

Nuova vita per una pianta trascurata

La fabbrica è stata regalata alla caffetteria di East Hastings Street da un cliente quando è stata aperta per la prima volta 19 anni fa.

“Per alcuni anni è rimasta seduta in un angolo con me senza prendersi cura di lei, con un aspetto un po’ malata”, ha detto Bertrand.

Nel 2015 Bertrand ha deciso che era ora di iniziare a prendersi cura della pianta. Lo ripiantò, gli diede un terreno migliore e iniziò ad annaffiarlo e potarlo regolarmente.

Ciliegie di caffè immature sulla pianta di Laughing Bean Coffee. Diventeranno rossi nel giro di pochi mesi e saranno pronti per la raccolta. (Gian Paulo Mendoza/CBC)

“Ragazzi, l’ho adorato”, ha detto Bertrand, “è semplicemente decollato”.

Nel 2018, Bertrand è partito per trascorrere l’inverno con un lavoro temporaneo al Big White Ski Resort. Quando è tornato in primavera, è rimasto scioccato nello scoprire che la pianta conteneva “un grappolo di bellissimi fiori bianchi”.

Non si pensava che le piante di caffè potessero fiorire in Canada.

Dopo alcuni mesi, i fiori sono diventati chicchi di caffè, noti come ciliegie. Una volta mature e arrossate, sono pronte per la raccolta.

“Sono schiacciato [the beans] Delle ciliegie, mettetele in un piatto e fatele appassire. ”

barattolo di fagioli; (Gian Paulo Mendoza/CBC)

Ci sono voluti due raccolti in due anni per ottenere una libbra di fagioli, con il raccolto che ha prodotto otto tazze di caffè e una lattina di chicchi lasciati per lotti futuri.

Ciò significa che la coltivazione del caffè non sarà un affare per Laughing Bean. Ma Bertrand dice che vuole continuare a raccogliere e provare diversi processi.

READ  Alberta Parks aggiorna il sistema di prenotazione del campeggio, promette "non più stressanti date di lancio"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.