Le forze talebane disperdono la protesta delle donne afgane mentre si avvicina il ritorno al potere del gruppo per un anno

Sabato le forze di sicurezza talebane hanno sparato in aria per disperdere una protesta delle attiviste per i diritti delle donne afgane a Kabul.

Le donne sono scese in piazza cantando “pane, lavoro e libertà”.

L’attivista Zulia Barsi ha detto che i talebani hanno arrestato alcune delle donne.

“Questa protesta è stata contro i talebani per un anno al potere perché non hanno un’agenda di governo, le scuole femminili sono ancora chiuse, le donne vengono licenziate dal lavoro senza motivo e la povertà sta aumentando, quindi per tutte le buone ragioni stavamo protestando .”

Le donne protestano sabato a Kabul in vista del primo anniversario del ritorno al potere dei talebani, il 15 agosto 2021. (Nava Jamshidi/Getty Images)

La protesta è arrivata appena due giorni prima del primo anniversario della presa del potere dei talebani dopo il ritiro delle forze USA e NATO dall’Afghanistan lo scorso anno.

L’acquisizione di Kabul da parte dei talebani il 15 agosto 2021 ha riportato al potere il movimento militante in Afghanistan quasi 20 anni dopo che il gruppo era stato estromesso dall’invasione statunitense in seguito agli attacchi dell’11 settembre 2001.

Con il ritorno al potere del gruppo, alle ragazze non è stato permesso di studiare al di sopra della prima media e molte donne in posizioni di governo non sono state autorizzate a lavorare.

READ  Il repubblicano della Carolina del Sud incolpa il rappresentante Tom Rice dopo aver votato per l'impeachment di Trump

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.