L’azione è fondamentale per prevenirlo

Il virus del papilloma umano provoca il cancro cervicale. Foto: Wikimedia Commons

Il cancro cervicale è un grave problema di salute per le donne in Nepal, con circa 4.000 nuovi casi e 2.500 decessi ogni anno. È il secondo più cancro comune tra le donne nepalesi dopo il cancro al seno.

È importante notare che il cancro cervicale è altamente prevenibile attraverso screening e vaccinazioni regolari. Per aumentare la consapevolezza del cancro cervicale e aiutare più donne a ottenere tempestivamente prevenzione, screening e trattamento, il mese di gennaio è celebrato come Cancro cervicale. Mese della consapevolezza Il che porta a risultati migliori e meno morti per questa malattia.

Quindi ecco alcune cose che devi capire su questo tipo di cancro e su tutte le cose ad esso correlate.

Cos’è il cancro cervicale?

Cancro cervicale in Nepal
Wikimedia Commons

Il cancro cervicale è un tipo di cancro che si verifica nella cervice, che è la parte inferiore dell’utero che si collega alla vagina. La causa principale del cancro cervicale è l’infezione da alcuni tipi di papillomavirus umano (HPV). L’HPV è una comune infezione a trasmissione sessuale che può essere prevenuta attraverso la vaccinazione. Altri fattori di rischio per il cancro cervicale includono più partner sessuali, fumo e un sistema immunitario debole.

Ci sono due tipi principali di cancro cervicale

  1. Carcinoma a cellule squamose: questo tipo di cancro inizia nelle cellule sottili e piatte che rivestono la superficie della cervice. È il tipo più comune di cancro cervicale, rappresentando circa l’80% di tutti i casi.
  2. Adenocarcinoma: inizia nelle cellule ghiandolari che producono muco e altri fluidi. È meno comune del carcinoma a cellule squamose, rappresentando circa il 20% di tutti i casi.

Esistono anche diversi sottotipi di cancro cervicale, tra cui a piccole cellule, neuroendocrino e a cellule chiare. Questi sottotipi sono rari e tendono ad essere più aggressivi rispetto ai tipi più comuni di cancro.

Il cancro cervicale di solito si sviluppa lentamente nel tempo, spesso impiegando diversi anni per progredire dalle prime fasi alle fasi più avanzate. Durante questo periodo, il cancro potrebbe non causare alcun sintomo o causare solo sintomi lievi che sono facili da trascurare. Tuttavia, man mano che progredisce, può causare sanguinamento anomalo, secrezione e dolore durante i rapporti sessuali.

READ  L'interno di Marte è stato decodificato dagli scienziati

Ci sono cinque stadi del cancro cervicale, che vengono utilizzati per descrivere l’estensione del cancro e per aiutare a guidare le decisioni terapeutiche. Gli stadi sono numerati da 0 a IV, dove 0 è il primo stadio e IV è il più avanzato. In genere occorrono dai cinque ai 15 anni perché il cancro cervicale sia considerato incurabile, quindi con la diagnosi precoce, questo può essere completamente evitato.

La consapevolezza è la chiave

Se fatto bene, il Nepal potrebbe evitare più di 275.000 morti per cancro nel prossimo secolo. Ci sono diversi fattori che contribuiscono all’elevata incidenza del cancro cervicale in Nepal, inclusi bassi livelli di vaccinazione contro l’HPV, accesso inadeguato ai servizi di screening e prevenzione e pratiche culturali che possono aumentare il rischio di contrarre l’HPV.

Conoscere i fattori di rischio per il cancro cervicale può aiutare le donne a prendere provvedimenti per ridurre il rischio, come smettere di fumare, usare i preservativi per ridurre il rischio di contrarre l’HPV e farsi vaccinare contro l’HPV.

Sono state messe in atto diverse iniziative per migliorare e rafforzare l’accesso ai servizi di screening e vaccinazione. Nonostante gli sforzi, l’incidenza del cancro cervicale in Nepal è ancora alta. È necessario proseguire gli sforzi per migliorare l’accesso ai servizi di prevenzione e trattamento, nonché aumentare la consapevolezza dell’importanza della diagnosi precoce.

Per evitare decessi e qualsiasi ulteriore infezione, è essenziale la consapevolezza dell’importanza della diagnosi precoce e della prevenzione del cancro cervicale.

Rilevazione precoce

Una volta che il rischio di cancro cervicale viene rilevato precocemente, è possibile eseguire un Pap test durante un esame pelvico, che è una parte di routine semplice e rapida di un esame ginecologico. Di solito si raccomanda alle donne di sottoporsi a Pap test ogni tre o cinque anni, a seconda dell’età e di altri fattori di rischio. La frequenza dello screening cervicale può variare nelle donne che hanno subito un’isterectomia o che presentano determinati fattori di rischio per il cancro cervicale.

READ  Hai mai visto un "albero della luna"? Dove puoi vedere la strana eredità delle missioni Apollo della NASA 50 anni dopo
Diagramma che mostra la prima fase del cancro cervicale.
Diagramma che mostra la prima fase del cancro cervicale. Foto: Wikimedia Commons

Consigliato per le donne sessualmente attive o che hanno avuto rapporti sessuali. Ciò include le donne che hanno avuto rapporti sessuali con un uomo, una donna o entrambi. Le donne possono iniziare a sottoporsi al Pap test all’età di 21 anni o entro tre anni dall’attività sessuale, a seconda di quale evento si verifichi per primo. La frequenza dello screening cervicale può variare in base all’età e ad altri fattori di rischio. In generale, le donne dovrebbero sottoporsi a un Pap test ogni 3-5 anni, a seconda dell’età e della storia medica.

Il test del papillomavirus umano (HPV) è un test diagnostico che cerca la presenza di HPV nelle cellule raccolte dalla cervice. Il test del DNA dell’HPV cerca la presenza del DNA dell’HPV (il materiale genetico del virus) nelle cellule raccolte dalla cervice. Viene spesso utilizzato come test di follow-up per le donne che hanno avuto Pap test anormali.

Il cancro cervicale è solitamente un cancro a crescita lenta e potrebbe non causare alcun sintomo nelle sue fasi iniziali. Questo è il motivo per cui gli screening regolari, come Pap test o Pap test e test HPV, sono così importanti. Questi test possono rilevare cambiamenti nelle cellule della cervice che possono indicare la presenza di cancro, consentendo un trattamento precoce che può essere più efficace.

vaccinazione

Vaccinazione contro il papilloma virus umano contro il cancro cervicale
Foto: Pexels Studio/Cottonbro

La vaccinazione HPV è un modo molto efficace per prevenire il cancro cervicale. Poiché l’HPV è la principale causa di questo cancro, la vaccinazione può fornire protezione contro i tipi di HPV che hanno maggiori probabilità di provocare il cancro. La vaccinazione può anche aiutare a ridurre il rischio di altri tipi di cancro causati dall’HPV, inclusi alcuni tipi di cancro della testa e del collo, cancro anale e verruche genitali.

La vaccinazione contro l’HPV di solito richiede due dosi per coloro che iniziano la serie di vaccini tra i 9 ei 14 anni, somministrate all’inizio della serie e di nuovo da sei a 12 mesi dopo. Per coloro che iniziano la serie di vaccini tra i 15 ei 45 anni, si raccomanda una serie di tre dosi, somministrate all’inizio della serie e poi di nuovo da 1 a 2 e 6 mesi dopo. La stessa serie di tre dosi è raccomandata anche per le persone con un sistema immunitario indebolito.

READ  La straordinaria immagine del telescopio mostra gli effetti "fantasma" della morte della stella gigante

In Nepal, gli sforzi di prevenzione includono l’introduzione della vaccinazione contro l’HPV nel programma nazionale di immunizzazione e l’espansione dei programmi di screening in zone remote del paese.

trattamento

La consapevolezza del cancro cervicale può aiutare le donne in Nepal a comprendere le opzioni terapeutiche e prendere decisioni informate sulla loro cura. Le opzioni di trattamento per il cancro cervicale possono includere chirurgia, radioterapia e chemioterapia e la comprensione di queste opzioni può aiutare le donne a sentirsi più in controllo della propria salute.

Esistono molte opzioni di trattamento per il cancro cervicale e l’opzione migliore per un particolare individuo dipenderà da diversi fattori, tra cui lo stadio del cancro, la salute generale della persona e le preferenze della persona.

  1. chirurgiaLa chirurgia può rimuovere la cervice e parte del tessuto sano circostante. Il tipo di intervento chirurgico dipende dallo stadio del cancro. Può includere un’isterectomia (rimozione dell’utero), isterectomia radicale (rimozione dell’utero e del tessuto circostante) o dissezione linfonodale (rimozione dei linfonodi).
  2. RadioterapiaImplica l’uso di raggi ad alta energia, come i raggi X, per distruggere o distruggere le cellule tumorali. Può essere somministrato esternamente (da una macchina esterna al corpo) o internamente (utilizzando un dispositivo posto all’interno del corpo).
  3. ChemioterapiaLa chemioterapia prevede l’uso di farmaci per distruggere le cellule tumorali. Può essere somministrato da solo o in combinazione con altri trattamenti, come la radioterapia.
  4. Terapia mirataQuesto trattamento utilizza farmaci che prendono di mira proteine ​​​​o percorsi specifici nelle cellule tumorali per ucciderle o impedirne la crescita.
  5. ImmunoterapiaRafforza il sistema immunitario del corpo per combattere le cellule tumorali. Può essere somministrato da solo o in combinazione con altri trattamenti, come la radioterapia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.