L’Agenzia spaziale giapponese abbandona l’atterraggio della sonda lunare

L’agenzia spaziale giapponese ha dichiarato martedì di aver abbandonato l’atterraggio della piccolissima sonda spaziale del paese sulla luna dopo una mancata comunicazione con la sonda dopo il suo lancio la scorsa settimana.

La Japan Aerospace Exploration Agency ha affermato che il lander Omotenashi non può ricevere trasmissioni dalla Terra per correggere la sua rotta e posizione, poiché le sue celle solari sono rimaste lontane dal sole. L’agenzia ha detto che i tentativi di correggere la sua posizione e l’orbita erano falliti.

Tatsuaki Hashimoto, professore alla JAXA, ha definito lo sviluppo un “fallimento oltre il fallimento” in una conferenza stampa dopo la decisione di abbandonare lo sbarco sulla luna.

L’immagine renderizzata mostra l’Omotenashi CubeSat che atterra sulla Luna. (Per gentile concessione della Japan Aerospace Exploration Agency) (Kyodo)

Ha detto che i costi di sviluppo della sonda ammontano a 800 milioni di yen ($ 5,6 milioni).

JAXA spera che la sonda a forma di scatola, lunga 11 cm, larga 24 cm, alta 37 cm e pesante 12,6 kg, diventi la prima sonda del Paese ad atterrare sulla luna.

Omotenashi, pubblicizzato come il più piccolo lander lunare del mondo, è stato lanciato mercoledì dal Kennedy Space Center della National Aeronautics and Space Administration in Florida sul gigantesco sistema di lancio spaziale statunitense.

Dopo il lancio, la sonda è stata separata con successo dal razzo e ha iniziato a muoversi verso la luna.

Ma le sue celle solari non hanno funzionato poiché il suo corpo orbitava lontano dal sole una volta ogni quattro o cinque secondi, che è otto volte più veloce del limite presunto.

READ  L'asteroide gigante "potenzialmente pericoloso" 1994 PC1 vola in sicurezza vicino alla Terra

L’agenzia ha affermato che aspettare che le celle solari si riprendano martedì o più tardi significa perdere l’opportunità di entrare nell’orbita lunare e atterrare sulla luna.


Copertura correlata:

Un razzo lunare che trasporta un lander giapponese decolla con un volo senza equipaggio

I giapponesi saranno l’equipaggio di una stazione spaziale in orbita attorno alla luna, guidata dagli Stati Uniti

Wakata è arrivato alla Stazione Spaziale Internazionale per la quinta missione spaziale di un astronauta giapponese


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.