L’accessorio wireless per iPad Pro per artisti visivi ti offre il controllo completo su tutti i tuoi strumenti Procreate

Mettendo gli strumenti e le funzioni più popolari a portata di mano, PenPad spera di rendere molto più semplice l’utilizzo dell’app di disegno/disegno più popolare dell’iPad eliminando il fastidio di navigare nell’interfaccia di Procreate. Invece, proprio come Numpad rende facile raggiungere i numeri, PenPad ti dà accesso a 22 diverse funzioni che probabilmente utilizzerai mentre disegni su Procreate, dall’aumento e diminuzione delle dimensioni del pennello, all’accesso alla ruota dei colori, al passaggio tra pennello e gomma, o Visualizza semplicemente la ruota dei colori o lo strumento contagocce. Il fatto che si tratti di un accessorio hardware compatto significa che puoi dipingere con una mano mentre premi in modo intuitivo i pulsanti con l’altra per velocizzare tonnellate del tuo flusso di lavoro.

Progettista: PenTip

Disponibile nelle varianti in bianco e nero, PenPad si collega tramite Bluetooth al tuo iPad e inizia automaticamente a funzionare con l’app Procreate appena estratta dalla confezione. I 22 pulsanti concavi del PenPad sono progettati in modo tale da renderli facili da usare e la pressione dei pulsanti consente di eseguire in modo efficiente attività come visualizzare i livelli, attivare o disattivare lo strumento di selezione, tagliare, copiare e incollare strumenti e così via . Funziona in modo abbastanza fluido, proprio come una tastiera wireless, il che porta a un flusso di lavoro più veloce perché la tua mente è concentrata sulla creazione dell’interfaccia utente piuttosto che sulla navigazione.

Ciò che fa davvero PenPad è ridurre il tempo necessario ai tuoi occhi per vagare e alla tua mano per tracciare l’interfaccia utente di Procreate. Più del 90% della schermata di Procreate è la tela, il che significa che gli altri elementi (pulsanti, menu, ecc.) sono disposti in modo tale da dare alla tela un risalto primario. Disegnare sull’area di disegno è facile, ma l’utilizzo di altre funzionalità comporta lo spostamento dell’attenzione dall’area di disegno per individuare la barra degli strumenti appropriata, il menu a discesa, ecc. Ci vuole solo un secondo, a volte fino a 10 secondi, ma tutto si somma abbastanza rapidamente quando lavori con file di grandi dimensioni e più livelli. Per evitare ciò, il PenPad mette le funzioni comuni a portata di mano. In questo modo, la tua mano dominante può disegnare sullo schermo, mentre la tua mano non dominante è appoggiata sul PenPad, lontano dal touchscreen. Una volta che le dita si sono abituate al layout del PenPad, è molto più facile e veloce!

READ  Sorpresa! Hamsters porta la serie più dura di Tetris su Switch la prossima settimana

Il piccolo dispositivo wireless è disponibile in un formato che assomiglia piuttosto a una calcolatrice. È relativamente piatto, ad eccezione di una protuberanza sulla parte superiore che fa appoggiare il PenPad contro le superfici ad angolo, una caratteristica che in realtà aiuta a renderlo più confortevole. L’accessorio è ancora abbastanza piatto e si infila direttamente in uno zaino, tasca per tablet/laptop quando non viene utilizzato.

Il PenPad funziona perfettamente con gli iPad che eseguono iPadOS 14.4 e versioni successive, sebbene presenti alcune carenze. Per cominciare, non funziona con nessun’altra app di disegno, quindi sei davvero limitato a Procreate. Non funziona nemmeno con i tablet Android, poiché Procreate non è disponibile per quel sistema operativo. Neanche i pulsanti sono riprogrammabili, quindi non puoi impostarli completamente per funzionare su altri software per il tuo iPad o anche per il tuo laptop. È completamente legato a una singola applicazione di una singola classe di dispositivi. Un altro utente ha anche sottolineato che il PenPad non dispone delle tre azioni più comuni eseguite durante il disegno digitale: panoramica, rotazione e zoom. Per poterli eseguire, devi togliere la mano dal PenPad e toccare, toccare e scorrere sul touchscreen dell’iPad.

Ciò non toglie nulla al fatto che il PenPad accelera ancora il tuo flusso di lavoro. È un must assoluto per la maggior parte degli artisti digitali che utilizzano il software per lavoro (o anche per intrattenimento). Il PenPad viene fornito con una batteria integrata da 100 mAh che gli offre fino a 5 giorni di autonomia, ma sfortunatamente si ricarica tramite MicroUSB (a differenza della ricarica USB-C dell’iPad Pro), quindi sfortunatamente dovrai portare con te un cavo aggiuntivo con te ovunque tu vada.

READ  Questa custodia per PC sembra viva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.