La verità sui rimedi antinfluenzali più comuni

Ci sono molte informazioni sul modo migliore per curare l’influenza comune. Ma con così tante opzioni diverse, può essere difficile sapere in cosa credere. Questo post sul blog metterà le cose in chiaro su alcuni dei trattamenti antinfluenzali più popolari. Ti diremo quali sono supportati dalla scienza e quali non sono altro che racconti vecchio stile. Quindi, prima di prendere quella bottiglia di sciroppo per la tosse, assicurati di controllare prima questo post del blog.

spray nasali

Gli spray nasali sono un’opzione popolare per il trattamento dell’influenza, ma non sono sempre efficaci. In effetti, la maggior parte degli spray nasali da banco fa poco per alleviare i sintomi dell’influenza. Se stai cercando uno spray nasale che possa davvero aiutarti, potresti provare uno spray nasale antinfluenzale. Il fatto che tu voglia Per saperne di più Informazioni sulle comuni opzioni di trattamento dell’influenza è fantastico! Tuttavia, ci sono alcune cose che dovresti sapere sugli spray nasali prima di prendere una decisione.

Una delle domande più comuni che le persone fanno sugli spray nasali è se funzionano davvero o meno. La risposta, purtroppo, è che dipende. Alcuni spray nasali da banco possono fornire sollievo dai sintomi dell’influenza, ma non sono sempre efficaci. Se stai cercando uno spray nasale che potrebbe essere più efficace, potresti provare uno spray nasale che contiene il vaccino antinfluenzale. Tuttavia, è importante notare che anche questi vaccini non sono sempre efficaci al 100%.

Aggiungi più zinco

Un minerale chiamato zinco si trova negli alimenti e negli integratori. È importante per molti processi nel corpo, incluso il sistema immunitario. Alcune persone pensano che prendere zinco Può aiutare a prevenire o curare il raffreddore e l’influenza.

READ  I canadesi hanno battuto Maple Leaves come primo passo importante nella finale dei playoff

Questa affermazione è supportata da alcune prove, sebbene sia inconcludente. Alcuni studi hanno scoperto che lo zinco può aiutare a ridurre la durata dei sintomi del raffreddore, ma sono necessarie ulteriori ricerche. Se stai pensando di prendere lo zinco per prevenire il raffreddore o l’influenza, assicurati di parlare prima con il tuo medico.

Bevi una tisana

Le tisane sono una scelta popolare per coloro che cercano un modo naturale per curare l’influenza. Camomilla, zenzero e tè verde sono comunemente usati per alleviare i sintomi dell’influenza. Ci sono alcune prove a sostegno dell’uso di questi tè, ma sono necessarie ulteriori ricerche. Se decidi di provare una tisana per alleviare l’influenza, assicurati di parlare prima con il tuo medico.

Applicare oli essenziali

Gli oli essenziali sono un’altra opzione popolare per coloro che cercano un modo naturale per curare l’influenza. Menta piperita, eucalipto e olio di melaleuca sono comunemente usati per alleviare i sintomi dell’influenza. Ci sono alcune prove a sostegno dell’uso di questi oli, ma sono necessarie ulteriori ricerche. Se decidi di provare un olio essenziale per alleviare l’influenza, assicurati di parlare prima con il tuo medico.

Devi stare attento quando applichi gli oli essenziali. Alcune persone potrebbero essere allergiche a determinati oli. Se non sei sicuro di essere allergico a un olio, è sempre una buona idea fare prima un patch test. Per un patch test, applica una piccola quantità di olio su una piccola area della pelle e attendi 24 ore per vedere se c’è qualche reazione. In caso di arrossamento, gonfiore o prurito, non utilizzare l’olio.

inalazione di vapore

inalazione vapore È un popolare rimedio casalingo per il comune raffreddore. La teoria alla base di questo è che il vapore può aiutare a rompere la congestione e rendere più facile respirare. Questa affermazione è supportata da alcune prove, sebbene sia inconcludente.

READ  Atlas 5 viene lanciato con la missione Lucy dell'asteroide della NASA - Spaceflight Now

L’inalazione di vapore può aiutare a sciogliere il muco e rendere più facile la pulizia delle vie aeree, ma non è necessariamente più efficace di altri metodi decongestionanti, come fare una doccia calda. Se decidi di provare l’inalazione di vapore, fai attenzione a non scottarti.

Vitamina C

La vitamina C è uno dei rimedi antinfluenzali più popolari, ma funziona davvero? Secondo gli studi, la vitamina C può aiutare a ridurre la durata dei raffreddori di circa l’8% negli adulti e del 14% nei bambini, il che significa che se i raffreddori durano normalmente sette giorni, l’assunzione di vitamina C può ridurli a sei. Tuttavia, è importante notare che la vitamina C sembra essere efficace nel prevenire o ridurre la durata del raffreddore solo se assunta regolarmente, non solo quando sei già malato.

In conclusione, ci sono alcune prove a sostegno dell’uso dei comuni rimedi contro l’influenza, ma sono necessarie ulteriori ricerche. Se decidi di provare uno di questi trattamenti, assicurati di parlare prima con il tuo medico.

  • Allen Brown

    Le informazioni in questo articolo sono solo a scopo informativo e non intendono in alcun modo sostituire la consulenza professionale, l’assistenza medica o il parere del medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.