La tempesta costiera raffredda l’ondata di caldo in California, reprime gli incendi nel sud

Sabato la California meridionale ha accolto temperature più fresche e piogge sporadiche quando una tempesta tropicale al largo della costa del Pacifico è andata alla deriva e si è attenuata, contribuendo a porre fine all’intensa ondata di caldo che ha quasi inghiottito la rete elettrica dello stato.

I temporali sono previsti nella zona di Los Angeles sabato e potrebbero continuare nelle zone montuose domenica.

Ma dopo che l’uragano Kay è atterrato in Messico questa settimana, la classificazione è stata rapidamente declassata a tempesta tropicale e ulteriormente indebolita fino a quando non è in gran parte scomparsa, ha affermato John Dumas, meteorologo del National Weather Service degli Stati Uniti a Oxnard, in California, aggiungendo precipitazioni La pioggia sparsa nella zona è l’umidità residua di un temporale.

“Il peggio è passato?” disse Dumas. “Sì.”

Nel sud della California, le temperature fredde e umide hanno portato sollievo ai vigili del fuoco che hanno combattuto l’enorme incendio di Fairview 121 chilometri a sud-est di Los Angeles dopo che il caldo soffocante ha spinto le temperature oltre i 38 gradi Celsius in diverse località questa settimana.

L’incendio ha minacciato più di 10.000 case e altre strutture, ma i vigili del fuoco hanno fatto progressi e hanno affermato di aspettarsi il completo contenimento lunedì.

Migliaia di case sono in pericolo nel Nord

Tuttavia, i vigili del fuoco hanno avvertito che le comunità della California settentrionale rimangono a rischio di ondata di caldo e incendi, e c’è la possibilità di un fulmine domenica nella Sierra settentrionale. Sabato, sulle colline a est di Sacramento, un incendio di zanzare si è diffuso su almeno 134 chilometri quadrati, minacciando 3.600 case nelle contee di Placer ed El Dorado e coprendo di fumo l’area.

READ  Arriva in Italia una donna afgana protagonista dell'iconica copertina del National Geographic

“Non stiamo assistendo a un calo dell’attività di fuoco a questo punto”, ha affermato Isaac Sanchez, capo dei vigili del fuoco di Cal.

Sabato i vigili del fuoco hanno affermato di non essere ancora in grado di contenere alcuna parte dell’incendio della zanzara, che ha bruciato vicino alla città di Foresthill, che ospita circa 1.500 persone. David Hanes stava dormendo sotto il portico della roulotte di sua madre Foresthill quando si è svegliato con un cielo rosso brillante all’inizio di mercoledì e gli è stato ordinato di evacuare.

“È stato davvero spaventoso”, ha detto, “perché dicono: ‘Oh, sì, si sta avvicinando'”. Era come il tramonto nel cuore della notte.

L’incendio ha ricoperto di fumo gran parte dell’area e i funzionari sanitari della California hanno esortato le persone nelle aree colpite a rimanere al chiuso, ove possibile.

La causa dell’incendio delle zanzare è rimasta sotto inchiesta. Pacific Gas & Electric ha affermato che una “attività elettrica” ​​non specificata si è verificata nel periodo in cui è stato segnalato l’incendio martedì.

Sabato, un agente di polizia osserva attrezzature pesanti che sollevano banchi di sabbia mentre onde e alte maree da una tempesta tropicale a Long Beach, in California. (Ringo HW Chiu/The Associated Press)

L’ondata di caldo sta finendo, ma il controllo delle inondazioni è a posto

Il National Weather Service ha previsto la fine di una grave ondata di caldo nella zona di Los Angeles sabato. Duma ha affermato che il monitoraggio delle inondazioni è ancora in atto nelle aree montuose che erano state precedentemente carbonizzate dagli incendi boschivi fino alla fine della giornata, e c’è la possibilità di alcune inondazioni costiere a causa delle onde alte.

Nel sud della California, i funzionari delle città costiere hanno pubblicato segnali di avvertimento e hanno messo a disposizione dei residenti sacchi di sabbia per paura di inondazioni. Sono state segnalate inondazioni minori in un parcheggio sulla spiaggia e in alcune strade locali nelle comunità del deserto secco intorno a Palm Springs.

Un uomo passa vicino alle fiamme e agli alberi in fiamme.
Un vigile del fuoco usa una torcia a goccia per ritorcersi contro il fuoco di una zanzara a Volcanoville, in California, venerdì. (Fred Graves/Reuters)

Ondata di caldo storica

Settembre ha già prodotto una delle ondate di calore più calde e lunghe mai registrate in California e in altri stati occidentali. Quasi 54 milioni di persone hanno ricevuto avvisi e avvertimenti di caldo estremo in tutta la regione questa settimana poiché i record di temperatura sono stati infranti in molte aree.

Gli scienziati affermano che il cambiamento climatico ha reso l’Occidente più caldo e più secco negli ultimi tre decenni e continuerà a rendere il clima più estremo, più frequente e distruttivo per gli incendi. Negli ultimi cinque anni, la California ha subito gli incendi più grandi e devastanti nella storia dello stato.

Guarda | I californiani subiscono blackout mentre l’ondata di caldo spinge la rete elettrica sull’orlo dell’orlo:

Incendi, caldo record che mette a dura prova la rete elettrica della California

Centinaia di incendi e un’intensa cupola di calore stanno minacciando di spegnere la rete elettrica della California a causa di una domanda di energia senza precedenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.