La straordinaria rivelazione di Lewis Hamilton in mezzo a una verità di 15 anni

Lewis Hamilton affronta la reale prospettiva di una prima stagione senza vittorie in Formula 1 dalla sua prima stagione nel 2007. Pic: AAP

Quando Lewis Hamilton Ha perso il Campionato del mondo di Formula 1 2021 contro Max Verstappen Nella controversa gara finale di Abu Dhabi, pochi si aspettavano le lotte dei britannici nel 2022.

Avanti veloce di nove mesi e il sette volte campione del mondo fissa la canna della sua prima stagione senza vittorie in 15 anni.

terribile: Il pilota della Williams Alex Albon si è precipitato in ospedale in scene spaventose

AHIA: Daniel Ricciardo in un grande dramma mentre fischia al Gran Premio d’Italia

Chiudi chiamata: Daniel Ricciardo arrabbiato per gli ‘idioti’ nella polemica sulla pit lane di Formula 1

Hamilton è arrivato quinto Dietro il vincitore della gara Verstappen al Gran Premio d’Italia a Monza lo scorso fine settimana, e ammette che le sue probabilità di assaporare la vittoria quest’anno sono nella migliore delle ipotesi scarse.

“Dobbiamo essere realistici”, ha detto Hamilton ai giornalisti.

“La Red Bull è quasi imbattibile. Ci vorrà del vero lavoro per battere quella macchina.

Verstappen potrebbe conquistare il suo secondo campionato del mondo nel prossimo round a Singapore il 2 ottobre dopo aver ottenuto la sua undicesima vittoria nella difesa del titolo al Gran Premio d’Italia.

Hamilton ha iniziato 19° ed è arrivato quinto a Monza, ma il sette volte campione del mondo rischia di perdere il record di almeno una vittoria in ciascuna delle sue stagioni di F1 dalla sua prima stagione nel 2007.

Ancora più preoccupante per il britannico e il suo esercito di tifosi è il fatto che l’asso Mercedes non può vedere come la squadra sarà in grado di competere adeguatamente con le Red Bull nel 2022.

READ  Il Paris Saint-Germain pone fine al licenziamento di Mauricio Pochettino, nomina Antonio Conte del Tottenham Hotspur come possibile successore - Paper Talk | Notizie dal Centro Trasporti

“Per quanto riguarda le prestazioni, non li abbiamo notati e non abbiamo aggiornamenti in arrivo per consentirci di superarli. Quindi ci vorrà un po’ di fortuna per vincere”.

“Non è impossibile, perché li avremmo battuti a Budapest. Ma in genere Max ha freddo davanti, quindi non si può dire il suo vero ritmo”.

La quinta vittoria consecutiva di Verstappen lo porta 116 punti davanti a Charles Leclerc della Ferrari con solo sei round rimasti e 164 punti a disposizione.

Se Verstappen vince a Singapore e ottiene un punto in più sul giro più veloce, sarà incoronato campione del mondo per la seconda volta se Leclerc non finirà più in alto dell’ottavo posto e il suo compagno di squadra Sergio Perez perde il podio.

A Monza, la corsa di Verstappen dal settimo al primo è terminata dietro la safety car dopo che Daniel Ricciardo della McLaren non è stato possibile rimuovere in tempo per una ripartenza.

Qui mostrato, Max Verstappen tiene alto il trofeo dopo aver vinto il Gran Premio d'Italia a Monza.

La vittoria di Max Verstappen nel Gran Premio d’Italia è arrivata in mezzo a un coro di scherni dei fan a Monza dopo che la gara si è conclusa sotto una safety car. Immagine: Getty

Max Verstappen vince a fischi a Monza

L’incidente ha visto il pilota della Red Bull deriso dai fan della Ferrari mentre presentava il trofeo sul podio, ma Verstappen ha detto: “Alla fine della giornata, sono qui per cercare di vincere la gara, cosa che ho fatto.

“Certo, alcune persone non lo apprezzano perché supportano un’altra squadra con entusiasmo. Ma non mi rovinerà la giornata. Mi sto solo godendo il momento”.

READ  Atalanta-Villarreal 2-3: gli uomini di Unai Emery avanzano agli ottavi di Champions League

L’incidente della safety car è stato inevitabilmente accolto con una reazione da parte di Hamilton e del capo della Mercedes Toto Wolff, che hanno sostenuto che la finale della scorsa stagione ad Abu Dhabi avrebbe dovuto finire allo stesso modo.

“Riporta sempre alla mente i ricordi – questa è la regola che deve essere, vero?” La riflessione di Hamilton su Sky Sports F1.

“Quindi è solo una volta nella storia di questo sport che non hanno praticato al-Qaeda (ad Abu Dhabi).”

“Questa volta hanno seguito le regole”, ha detto Wolff a Sky Sports F1.

“L’invito del direttore di gara sarà criticato. Forse avrebbero potuto farlo prima o lasciarlo [George Russell] Attraverso. Ma almeno hanno seguito le regole.

“Accetta la fine della gara con una safety car. Dovrebbe esserlo.”

con le agenzie

clicca qui Iscriviti alla nostra newsletter per le ultime notizie dall’Australia e da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.