La Russia afferma che i carri armati britannici dati all’Ucraina “bruceranno come tutti gli altri carri armati” – National

Il Cremlino ha detto lunedì che la Gran Bretagna intende inviare carri armati Ucraina “Brucerà”, avvertendo l’Occidente che fornire all’Ucraina un nuovo round di armi più avanzate non cambierebbe l’esito della guerra.

Da quando il 24 febbraio il presidente Vladimir Putin ha ordinato truppe in Ucraina, gli Stati Uniti e i loro alleati hanno fornito armi per un valore di decine di miliardi di dollari, inclusi sistemi missilistici, droni, veicoli blindati e sistemi di comunicazione.

Leggi di più:

Guerra in Ucraina – Il Regno Unito promette carri armati e sistemi di artiglieria tra gli attacchi missilistici russi

leggi quanto segue:

La copilota nel micidiale incidente aereo del Nepal ha perso il marito pilota in un incidente aereo del 2006

La Gran Bretagna ha detto sabato che invierà 14 dei suoi principali carri armati Challenger 2, così come altro supporto di artiglieria avanzata, nelle prossime settimane.

“Stanno usando questo paese [Ukraine] Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto quando gli è stato chiesto dei carri armati britannici “come strumento per raggiungere i loro obiettivi anti-russi”.

La storia continua sotto l’annuncio

Peskov ha detto: “Questi carri armati stanno bruciando e bruceranno come il resto dei carri armati”.

Peskov ha affermato che le nuove forniture da paesi come Gran Bretagna e Polonia non cambieranno la situazione sul campo, ma è stato un tentativo di far deragliare il conflitto, che alla fine porterà a “più problemi” per l’Ucraina.

Putin ha dichiarato in un’intervista trasmessa domenica che l’operazione militare in Ucraina ha acquisito uno slancio positivo e che spera che i suoi soldati ottengano più vittorie dopo che la Russia ha dichiarato il controllo della città di Solidar nell’Ucraina orientale.

Il capo del Cremlino ora descrive la guerra in Ucraina come una battaglia esistenziale con l’Occidente aggressivo e arrogante, e ha affermato che la Russia utilizzerà tutti i mezzi disponibili per proteggere se stessa e il suo popolo da qualsiasi nemico.

Gli Stati Uniti ei loro alleati hanno condannato l’invasione russa dell’Ucraina come un furto di terre in stile imperiale, mentre l’Ucraina ha promesso di combattere fino a quando l’ultimo soldato russo non sarà stato espulso dal suo territorio.

La storia continua sotto l’annuncio

Leggi di più:

Un edificio in Ucraina ha subito l’attacco civile più mortale degli ultimi mesi, con attacchi russi che hanno ucciso 30 persone

leggi quanto segue:

Brendan Fraser tiene un discorso emozionante e pieno di lacrime ai Critics’ Choice Awards

Vladimir Soloviev, un presentatore pro-Cremlino sul canale statale Russia 1, ha affermato che tutti i paesi occidentali che hanno fornito all’Ucraina armi più avanzate dovrebbero essere considerati obiettivi legittimi per la Russia.

“In effetti, la Gran Bretagna è entrata in guerra”, ha detto Soloviev nel suo talk show di punta domenica sera alla televisione di stato. “Ora considero la Gran Bretagna un obiettivo legittimo per noi”.

I suoi commenti sono stati seguiti da una discussione alla televisione di stato con il legislatore Andrei Gorolev sull’opportunità della ripresa dei test nucleari da parte della Russia in modo che il mondo intero “rabbrividisse” e addirittura finisse la Gran Bretagna.

“Se non ci fosse Londra, avremmo vinto”, ha detto Gorolev. “Per quanto riguarda la Gran Bretagna, ho detto sei mesi fa che dovrebbe essere cancellata dalla faccia della terra”.

Gli alleati dell’Ucraina si incontreranno venerdì a Ramstein, in Germania, per discutere la fornitura di più armi. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz è sotto pressione per consentire l’esportazione di carri armati Leopard 2 in Ucraina da parte della Germania, che li produce, e degli altri paesi che li possiedono.

È salito a 40 il bilancio delle vittime dell’attacco missilistico russo contro l’Ucraina

Il bilancio delle vittime di un attacco missilistico russo sulla città ucraina di Dnipro è salito a 40 lunedì e dozzine sono i dispersi, rendendolo l’incidente civile più mortale nella campagna di tre mesi di Mosca per sganciare missili su città lontane dal fronte.

La storia continua sotto l’annuncio

I funzionari ucraini hanno ammesso di avere poche speranze di trovare qualcun altro vivo tra le macerie dell’attacco di sabato a Dnipro, ma il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che l’operazione di salvataggio nella città dell’Ucraina centrale continuerà “finché ci sarà anche la minima possibilità di salvare vite umane”. “

Decine di persone sono state salvate dalle macerie, tra cui sei bambini. Combattiamo per tutti! Zelensky ha detto in un discorso televisivo durante la notte.

Mosca nega di aver deliberatamente preso di mira i civili in una campagna di attacchi aerei da ottobre che ha messo fuori uso elettricità e acqua nelle città ucraine, e afferma che le difese aeree ucraine hanno causato l’incidente a Dnipro.

Kiev afferma di non avere modo di abbattere il missile anti-nave, che sabato ha colpito un condominio a Dnipro durante l’ultima salva della Russia.

Almeno 40 persone sono state uccise nell’attacco e 30 sono ancora disperse, ha detto Gennadi Qurban, un funzionario della città. Ha aggiunto che 75 persone sono rimaste ferite, tra cui 14 bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.