La Lamborghini Huracán Sterrato del 2023 è l’auto esotica allestita per il rally

Gli appassionati di auto sportive e fuoristrada ora hanno alcune fantastiche opzioni per unire le loro due passioni. distanza Porsche 911Dakar Presentata al Los Angeles Auto Show all’inizio di questo mese, ecco la nuova Lamborghini Huracán Sterrato 2023.

Questa è la versione di produzione del concept annunciato nel 2019. L’esotica casa automobilistica italiana la vede come un’opera d’arte, motivo per cui ha ospitato la sua prima apparizione pubblica all’Art Basel di Miami.

“Con il concept Stirato per tutti i terreni ad alta velocità, abbiamo combinato l’esperienza di guida di una vera auto supersportiva con il piacere di guida di un’auto da rally”, ha spiegato Reuven Mohr, Chief Technical Officer di Lamborghini. “Le auto Lamborghini regalano sempre emozioni: la Sterrato offre un nuovo grado di eccitazione di guida.”

Foto: Lamborghini

L’altezza da terra è stata aumentata di 44 mm rispetto a Huracán Evo per garantire una maggiore escursione delle sospensioni, mentre le carreggiate anteriore (+30mm) e posteriore (+34mm) sono più larghe per una maggiore stabilità. Protezione sottoscocca anteriore in alluminio, sottoporta rinforzati e passaruota possenti sottolineano la forza di Sterrato.

Guida su ruote da 19 pollici ed è equipaggiato con pneumatici fuoristrada Bridgestone Dueler AT002 che bilanciano le prestazioni in pista con le capacità fuoristrada. Quelli nella parte posteriore sono più larghi di quelli anteriori (285 mm contro 235 mm).

Noterai anche un paio di luci fuoristrada montate frontalmente, oltre a mancorrenti sul tetto che consentono ai conducenti di trasportare attrezzatura aggiuntiva se lo desiderano. Nel frattempo, una classica presa d’aria sul cofano posteriore aiuta a fornire aria fresca al motore durante la guida su sentieri polverosi.

READ  Volleyball World firma partnership 'pionieristiche' con i campionati italiani

Foto: Lamborghini

Né il più veloce né il più forte

A proposito, non saresti sorpreso di trovare il V10 aspirato da 5,2 litri di Lamborghini nella Huracán Sterrato. Tuttavia, per qualche ragione, la potenza corrisponde alla Huracán EVO RWD (602 CV) e non alla variante AWD (631 CV). Lo stesso per la coppia massima, che arriva a 413 lb-ft. invece di 443 libbre-piedi.

Questa è controllata da un cambio a doppia frizione a sette marce e da un sistema di trazione integrale a controllo elettronico con differenziale posteriore meccanico autobloccante. Lamborghini afferma che l’accelerazione da 0 a 100 km/h viene raggiunta in 3,4 secondi mentre la velocità massima scende a 260 km/h, ovviamente su pavimentazione asciutta.

Oltre alle calibrazioni specifiche delle modalità di guida STRADA e SPORT, la Huracán Sterrato ottiene una modalità RALLY per condizioni di scarsa aderenza. La forza frenante è fornita da pinze fisse monoblocco in alluminio a sei pistoncini (anteriore) e quattro pistoncini (posteriore), nonché da dischi carboceramici ventilati e forati da 380 mm di diametro e 38 mm di spessore all’anteriore e 356 mm di diametro e 32 mm di spessore nella parte posteriore.

Foto: Lamborghini

Le foto rilasciate da Lamborghini non mostrano l’abitacolo, ma dovete sapere che la Huracán Sterrato è dotata di esclusivi rivestimenti in Alcantara Verde Sterrato. Oltre 60 colori per interni in pelle e Alcantara sono disponibili opzionalmente tramite il programma Ad Personam della casa automobilistica.

Il cruscotto ha una nuova grafica e caratteristiche di guida speciali come inclinometro digitale, bussola, indicatore delle coordinate geografiche e indicatore dell’angolo di sterzata. Gli utenti di Apple Watch saranno finalmente in grado di sincronizzare le informazioni sulla frequenza cardiaca con il sistema di telemetria integrato. Fantastico, non è vero?

READ  Luciano Spalletti: il genio sottovalutato che ha ideato la rimonta del Napoli

La Lamborghini Huracán Sterrato 2023 entrerà in produzione a febbraio nello stabilimento di Sant’Agata Bolognese, ma sono previste solo 1.499 unità. Ci sono molte persone su questo pianeta che cercano di acquistare una supercar italiana pronta per i rally? sfidare. Purtroppo, non tutti utilizzeranno al massimo le capacità della propria auto, il che è un peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *