La Gran Bretagna deve affrontare “48 ore difficili” con il primo avviso di forte calore in assoluto

Il primo avviso di caldo estremo della Gran Bretagna è in vigore per gran parte dell’Inghilterra poiché le autorità si preparano a temperature record che stanno già interrompendo i viaggi, l’assistenza sanitaria e le scuole.

L’allarme “rosso” continuerà per tutto lunedì e martedì, quando le temperature potrebbero raggiungere per la prima volta i 40°C, ponendo il rischio di gravi malattie e persino di morte tra le persone altrimenti sane, secondo il Met Office del Regno Unito, il servizio meteorologico del paese. La temperatura più alta mai registrata in Gran Bretagna è di 38,7 gradi Celsius, un record stabilito nel 2019.

“Ci aspettano 48 ore difficili”, ha detto a BBC Radio Kate Malthouse, il ministro incaricato del coordinamento del governo.

Un avviso di calore di livello 4 emesso dal Met Office del Regno Unito è definito come un’emergenza nazionale, utilizzata quando un’ondata di caldo è così grave e/o prolungata che i suoi effetti si estendono oltre il sistema sanitario e sociale. A questo livello, la malattia e la morte possono verificarsi tra persone sane e in forma, non solo in gruppi ad alto rischio”.

Una donna prende il sole su un balcone a Hackney, Londra, domenica. Mentre alcuni britannici si sono riversati al mare per combattere l’attuale ondata di caldo, i cittadini hanno trovato altri modi per stare al fresco. (Holly Adams/Getty Images)

Mentre lunedì sono probabili massimi record nel sud-est dell’Inghilterra, le temperature dovrebbero aumentare ulteriormente mentre l’aria calda si sposta a nord martedì, ha affermato Penelope Endersby, amministratore delegato del Met Office. Il forte allarme per il caldo si estende da Londra nel sud a Manchester e Leeds nel nord.

“Quindi domani vediamo davvero una possibilità di 40 gradi in più e temperature ancora più alte”, ha detto Endersby alla BBC. “Quarantuno non è fuori dalle carte. Abbiamo circa 43 secondi in forma ma speriamo non sia così alto”.

Le interruzioni del servizio sono in vigore

Gli operatori ferroviari chiedono ai clienti di non viaggiare se non in caso di assoluta necessità, poiché è probabile che il caldo deformi i binari e interrompa l’alimentazione elettrica, causando gravi ritardi. Alcuni appuntamenti medici sono stati annullati per alleviare la pressione sul servizio sanitario. Mentre alcune scuole sono state chiuse, altre stanno creando piscine per bambini e spruzzi d’acqua per aiutare i bambini a rinfrescarsi.

Il governo ha esortato le scuole a rimanere aperte, ma molte avrebbero dovuto chiudere prima del solito, le regolari richieste di uniformi sono state abbandonate e i giorni di fine anno sono stati aboliti. Alcune scuole sono state chiuse, ricorrendo a lezioni online in stile lockdown.

Una vista dall'alto mostra un treno in arrivo a una stazione e passeggeri sul binario.
Lunedì i passeggeri aspettano il loro treno su un binario alla stazione di West Norwood, nel sud di Londra, con il servizio effettivamente interrotto dalle temperature torride. (Niklas Hallen/AFP/Getty Images)

Almeno uno dei principali zoo, a Chester, ha dichiarato che sarebbe stato chiuso per due giorni, mentre lo zoo di Londra e lo zoo di Wipsnad hanno affermato che molti animali potrebbero ritirarsi in “aree fredde” e alcune mostre potrebbero chiudere.

Alcune fabbriche hanno anche spostato le ore in avanti, per evitare che i lavoratori nei lavori più caldi, come la saldatura, si ammali.

La notte porterà poco sollievo, poiché il Met Office prevede temperature di 29 gradi Celsius a mezzanotte a Londra.

Il meteorologo senior Paul Davies ha detto che lunedì notte sarebbe “estremamente ventoso” e sarebbe difficile dormire.

Guarda | Avviso di calore mai utilizzato negli incendi boschivi del Regno Unito e dell’Europa occidentale:

Il bilancio delle vittime aumenta mentre un’intensa ondata di caldo spazza l’Europa

Un’ondata di caldo brutale e pericolosa sta causando molteplici crisi in tutta Europa. La Francia sta affrontando incendi, mentre funzionari in Portogallo e Spagna affermano che il caldo intenso ha portato a oltre 1.000 morti finora.

“Domani è il giorno in cui siamo davvero preoccupati per una buona possibilità ora di raggiungere i 40 o 41 gradi Celsius, e tuttavia tutte le condizioni di salute che derivano da queste alte temperature”, ha detto.

Il caldo in Gran Bretagna si riflette in gran parte dell’Europa, dove le temperature estreme e la mancanza di pioggia portano a numerosi e grandi incendi in Francia, Spagna e altrove.

READ  La Cina si oppone alla proposta di Vancouver Friendship City a Taiwan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.