La galassia a spirale sembra un serpente addormentato in una nuova straordinaria immagine dell’ALMA dell’European Southern Observatory

Credito immagine: ESO

La galassia a spirale sembra un serpente addormentato in una nuova straordinaria immagine dell’Osservatorio europeo australe Large Millimeter/Submillimeter Atacama (ALMA).

L’altitudine di 16.500 piedi o 5.000 metri di ALMA e il clima incredibilmente secco del deserto di Atacama in Cile forniscono un eccellente punto di osservazione per i suoi 66 radiotelescopi per scrutare il cielo.

In orbita silenziosa a 80 milioni di anni luce dalla Terra come un serpente arrotolato addormentato, NGC 1087 è una galassia a spirale temperata che si estende per 86.800 anni luce nella costellazione del Cetus. Questa regione del cielo prende il nome da un mostro marino della mitologia greca e ospita altre costellazioni a tema acquatico, come Acquario e Pesci.

“Le regioni in blu indicano regioni di stelle più vecchie e mature, che sono state tutte riprese dal Multi-Unit Spectrograph Explorer sul Very Large Telescope dell’ESO situato nel vasto sito dell’Osservatorio ALMA”, hanno affermato i rappresentanti dell’ESO in una dichiarazione.

Questi scatti straordinari sono stati ricevuti insieme a un progetto chiamato PHANGS, o Physics at High Angular Resolution Surveying Nearby Galaxies. Gli scienziati assegnati al team stanno cercando di fornire un catalogo di osservazioni ad alta risoluzione dedicate alle galassie vicine, con telescopi puntati su un’ampia gamma di lunghezze d’onda.

“L’analisi di diverse lunghezze d’onda rivelerà dati sulle proprietà fisiche interne della galassia per stelle, gas e polvere”, hanno affermato i rappresentanti dell’ESO nella dichiarazione. La correlazione di questi risultati attraverso letture multiple consente agli astronomi di studiare i processi che avviano, migliorano o impediscono l’alba di giovani stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.