La Corea del Nord lancia più missili, incluso un missile balistico intercontinentale, dopo un giorno record di lancio

Giovedì la Corea del Nord ha lanciato diversi missili balistici, incluso un missile balistico intercontinentale (ICBM) che ha allertato i residenti in alcune parti del Giappone centrale e settentrionale di cercare rifugio.

Funzionari in Corea del Sud e Giappone hanno affermato che uno dei missili potrebbe essere un missile balistico intercontinentale, le armi a lungo raggio della Corea del Nord progettate per trasportare una testata nucleare dall’altra parte del pianeta.

La Corea del Nord ha anche lanciato almeno due missili a corto raggio.

I lanci sono arrivati ​​un giorno dopo che la Corea del Nord ha lanciato almeno 23 missili, Di più in un giornoincluso uno che è atterrato per la prima volta al largo delle coste della Corea del Sud.

Il vice ministro degli Esteri sudcoreano Cho Hyun-dong e il vice segretario di Stato americano Wendy Sherman hanno condannato fermamente il lancio del missile, definendoli “sfortunati e immorali” durante una telefonata giovedì, ha affermato il ministero degli Esteri di Seoul.

Dopo il primo lancio di giovedì, i residenti delle prefetture di Miyagi, Yamagata e Niigata nel nord del Giappone sono stati avvertiti giovedì di cercare riparo all’interno, secondo il sistema di trasmissione di emergenza J-Alert.

Giovedì, su uno schermo alla stazione ferroviaria di Seoul è stato visto un notiziario che utilizzava filmati che trasmettevano dettagli su quelli che si sono rivelati essere più lanci. (Jung Yoon Ji/AFP/Getty Images)

Nonostante l’avvertimento che un missile avesse sorvolato il Giappone, il governo in seguito ha affermato che ciò non era vero.

“Abbiamo scoperto un lancio che mostrava la possibilità di sorvolare il Giappone, e quindi è stato lanciato il missile J-Alert, ma dopo aver esaminato il volo abbiamo confermato che non è passato sopra il Giappone”, ha detto ai giornalisti il ​​ministro della Difesa Yasukazu Hamada.

Hamadeh ha detto che il governo aveva perso le tracce del primo missile sul Mar del Giappone.

Ha aggiunto che l’aereo ha volato a un’altitudine di 2.000 km e aveva un’autonomia di 750 km. Questo stile di volo è chiamato “traiettoria superiore”, in cui un missile viene lanciato in alto nello spazio per evitare di sorvolare i paesi vicini.

Lancia “atrocità”: il Giappone

Pochi minuti dopo, in brevi osservazioni ai giornalisti, il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha affermato: “I ripetuti lanci di missili della Corea del Nord sono scandalosi e non possono essere assolutamente condonati”.

Il capo di stato maggiore congiunto della Corea del Sud ha affermato che il missile a lungo raggio è stato lanciato vicino alla capitale del Nord, Pyongyang.

Circa un’ora dopo il primo lancio, l’esercito sudcoreano e la guardia costiera giapponese hanno segnalato il secondo e il terzo. La Corea del Sud ha detto che entrambi i missili a corto raggio sono stati lanciati da Kaechon, a nord di Pyongyang.

Un missile è caduto a meno di 64 chilometri dalla costa della Corea del Sud. Il presidente sudcoreano Yoon Seok-yeol ha descritto i voli come “un’invasione del territorio” e Washington li ha denunciati come “sconsiderati”.

La Corea del Sud ha emesso rari avvertimenti di attacchi aerei e ha lanciato i propri missili in risposta all’attacco di mercoledì.

I lanci sono arrivati ​​dopo che Pyongyang aveva chiesto agli Stati Uniti e alla Corea del Sud di interrompere le esercitazioni militari su larga scala, dicendo che “questa corsa e provocazione militare non possono più essere tollerate”.

In precedenza aveva affermato che la recente ondata di lanci di missili e altre attività militari erano in segno di protesta contro tali esercitazioni.

Mercoledì la Corea del Nord ha lanciato un numero record di missili in un solo giorno, seguito da altri lanci giovedì. (Kim Hong Ji/AFP/Getty Images)

Gli alleati hanno condotto una delle più grandi esercitazioni aeree di sempre, con centinaia di aerei da guerra sudcoreani e americani, inclusi caccia F-35, che svolgono missioni di simulazione 24 ore su 24.

Seoul e Washington affermano che gli esercizi sono difensivi e necessari per contrastare le minacce della Corea del Nord.

Il 4 ottobre, la Corea del Nord Ha lanciato un missile balistico sul Giappone Per la prima volta in cinque anni, i residenti hanno avvertito di rifugiarsi. Era il più lontano che la Corea del Nord avesse mai lanciato un missile.

Segni di lancio fallito?

Un vice ammiraglio giapponese in pensione ha affermato che la perdita del tracciamento radar sul proiettile giovedì ha indicato che potrebbe essere stato un lancio fallito.

“Sebbene la testata sia caduta nel Mar del Giappone, i detriti che avrebbero viaggiato ad alta velocità potrebbero comunque passare sul Giappone”, ha detto Yuji Koda.

La Corea del Nord ha condotto diversi test ICBM falliti quest’anno, secondo funzionari sudcoreani e statunitensi.

Ankit Panda del Carnegie Endowment for International Peace ha affermato che il Giappone e la Corea del Sud hanno una storia di eventi missilistici nordcoreani caratterizzati da errori di caratterizzazione.

“Nessuno dei paesi ha sensori a infrarossi spaziali altamente affidabili e desiderabili disponibili per gli Stati Uniti che consentono il rilevamento immediato degli stadi missilistici non appena vengono accesi”, ha affermato.

READ  I soccorritori nel nord dell'India cercano più di 200 persone scomparse dopo inondazioni mortali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.