La campionessa olimpica Gout Behrami si è scrollata di dosso il vento pesante per sconfiggere il trio italiano nel SuperG femminile

Lara Gut Behrami domenica ha battuto tre pattinatrici italiane vincendo la Coppa del mondo di SuperG femminile, che si è conclusa in anticipo a causa del forte vento.

Il linguaggio del corpo della campionessa olimpica svizzera dopo aver terminato la sua finale indicava che era tutt’altro che soddisfatta della sua prestazione, ma il suo tempo di vantaggio era ancora in piedi dopo che tutti gli altri favoriti avevano completato le loro corse.

“Le cose non sono andate come previsto”, ha detto Gout Behrami di St. Anton, Austria. “Sul tratto pianeggiante ho commesso molti errori e non mi sarei mai aspettato di essere così veloce”.

Gut-Behrami ha fermato il cronometro a 1 minuto e 17.26 secondi, 0.15 più veloce di Federica Brignone, che ha vinto il Super G di sabato quando Gut-Behrami è arrivata terza, 0.19 più veloce di Marta Bassino (1:17.45).

“Non sono riuscito a spingere come avrei voluto o almeno quanto ho fatto nella gara precedente,” ha detto Brignone.

Il tecnico azzurro ha aggiunto: “Nell’ultima parte la neve era più soffice e non sono riuscito ad accelerare bene e ad attaccare. Comunque un bel weekend, sono molto soddisfatto”.

Elena Cortoni è tornata al quarto posto con 0,52 che si aggiunge alla buona prestazione della squadra italiana, che ha dovuto fare a meno della sua stella più grande, Sofia Goggia.

Shiffrin correrà il prossimo fine settimana in Italia

Goggia ha scelto di non partire per precauzione dopo essere caduto nella gara di sabato. Il team italiano ha detto che Joggia ha subito una risonanza magnetica e una TAC in una clinica di Milano, ma non hanno rivelato alcun danno al ginocchio destro.

READ  Perché l'Italia non partecipa alle finali dei Mondiali in Qatar nonostante abbia vinto l'Euro poco più di un anno fa contro l'Inghilterra

Al 13° posto Marie-Michel Gagnon (1:18.75), Canadian Senior. Il giorno precedente, la popolazione originaria di Lac Itchen, Kew, era di 26 (1:02.62). La sua collega, Valerie Grenier di St. Isidore, Ont. , si è piazzata 24esima su 28 punti in 1:19.86 dopo essere andata in 1:02.25 per il 23esimo sabato. Stephanie Fleckenstein non ha preso il via il rally di domenica, dopo 24 ore che non l’ha portato a termine.

Mikaela Shiffrin non ha corso questo fine settimana, poiché si stava riposando dopo un intenso blocco di gare tecniche. L’americana avrebbe dovuto tornare il prossimo fine settimana agli sprint di Cortina d’Ampezzo, in Italia, puntando all’83a vittoria alla Coppa del Mondo femminile per rompere il suo pareggio di 82 vittorie con Lindsey Vonn.

Una discesa annullata sabato dopo giorni di forti nevicate a St. Anton è stata annullata e sostituita da un superG abbreviato a Cortina che è stato riprogrammato per venerdì, sostituendo il SuperG inizialmente previsto nelle Dolomiti italiane quel giorno.

Il programma di Cortina prevede ora due discese in discesa venerdì e sabato, seguite da una gara di SuperG il giorno successivo.

Anche Petra Fluva, seconda classificata di Shiffrin, non ha gareggiato questo fine settimana. L’ex campione del campionato slovacco arriva dopo Shivrin, di 399 punti.

La gara di domenica è stata interrotta dopo 46 partenti a causa di una raffica di raffiche in cima al velodromo Carl Schranz. Sei degli sciatori di livello inferiore erano in attesa di correre, ma gli organizzatori hanno deciso di annullare il resto della gara perché le condizioni non sono migliorate.

READ  Italia Femminile - Islanda 1-1 Femminile: Valentina Bergamci salva il pareggio per mantenere viva la candidatura dell'Italia a Euro 2022 | notizie di calcio

I risultati erano ancora validi poiché almeno 30 pattinatori hanno iniziato a correre.

GUARDA l Shiffrin raggiunge lo storico pareggio nella Coppa del Mondo femminile, che è un record:

Mikaela Shiffrin ha pareggiato il record di Lindsey Vonn con 82 vittorie in Coppa del Mondo

Il leggendario sciatore americano ha superato la pedana dello slalom gigante alla Coppa del mondo di sci alpino in Slovenia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.