Jurgen Klopp si rammarica di un altro brutto inizio per il Liverpool nel pareggio per 3-3 contro il Brighton dopo una partita emozionante | notizie di calcio

Jurgen Klopp ha causato un’altra partenza senza senso del Liverpool nell’emozionante pareggio per 3-3 con il Brighton – e ha ammesso che l’anticipo che hanno scartato non sarebbe stato meritato se avessero mantenuto i tre punti.

I Reds si ritrovano sotto 2-0 contro il Seagull Roberto de Zerbe nei primi 17 minuti, grazie a una doppietta di Leandro Trossard, e mentre il Liverpool di Klopp porta la differenza in vantaggio per 3-2, l’esterno belga segna ancora con sette minuti residuo. Per lasciare il bottino condiviso.

Questa è la decima volta che il Liverpool subisce il primo gol nelle ultime 15 partite ufficiali e Klopp ritiene che l’impossibilità di segnare il primo gol abbia avuto un impatto sulla sua ultima forma.

“Ho parlato con i giocatori in modo simile a come parlo con te: non so quante volte devo dire che abbiamo bisogno di una reazione”, ha detto Klopp dopo la partita. “Il primo gol ha un impatto su entrambe le squadre.

“Sembravano di volare. Ci siamo sentiti come ‘OK, ecco di nuovo l’inizio della spazzatura’”. Abbiamo resistito, questo è positivo, anche se al momento non sembra. Dobbiamo accettare un punto.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

LIBERO DA GUARDARE: gli highlights del pareggio del Liverpool contro il Brighton in Premier League.

“Potevamo difenderci meglio. E’ il calcio e devi accettarlo. In una giornata come questa quando inizi così è importante lottare per entrare. Sarebbe bello se riuscissi a vincerlo. Abbiamo sempre problemi. Contro Il Brighton, che è una squadra di calcio”. Molto bene, ma dobbiamo fare di meglio.

READ  Antonio Conte: Nessun commento su decisioni VAR a Southampton

“So che abbiamo 10 punti e questa è la realtà. Non mi nascondo da questo. Dobbiamo collaborare e costruire”.

“Non sono sicuro che meritiamo di vincere”

Leandro Trossard festeggia la sua tripla
immagine:
E Klopp crede che il Brighton, guidato dal campione di triplette Trussard (a sinistra), abbia meritato qualcosa della partita

Con questi punti, il Liverpool è al nono posto con 10 punti – 11 punti dietro la capolista Arsenal, anche se la squadra di Klopp ha giocato una partita in meno rispetto all’Arsenal.

Klopp ha ammesso di non essere sicuro che la prestazione del Liverpool meritasse tutti e tre i punti poiché credeva che il Brighton di De Zerbe, che stava facendo la sua prima partita sotto il loro nuovo allenatore italiano, meritasse qualcosa della partita.

Jurgen Klopp durante il pareggio per 3-3 del Liverpool contro il Brighton
immagine:
Jurgen Klopp durante il pareggio per 3-3 del Liverpool contro il Brighton

“Questo gioco ha storie diverse”, ha aggiunto Klopp. “C’è la storia di come abbiamo subito due gol all’inizio, c’è la storia di come siamo tornati in gioco e poi c’è la storia di come l’abbiamo buttato via.

“Il Brighton è davvero un’ottima squadra di calcio e una vera squadra. Era una formazione diversa, siamo rimasti un po’ sorpresi? Sì, un po’. Ma eravamo davvero in vantaggio per 2-0 quando ci siamo adattati a quella.

“Abbiamo segnato i nostri gol in contropiede. Potevamo vincere ma avremmo meritato di vincere? Non ne sono proprio sicuro. Il Brighton meritava qualcosa.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video accessibile

Il nuovo allenatore del Brighton, Roberto De Zerbe, dice che c’è una possibilità che la sua squadra emerga con una vittoria, dopo il pareggio per 3-3 contro il Liverpool ad Anfield.

READ  Filmato della leggenda dell'Arsenal che terrorizza l'Italia a Euro 2000

“Con tutte le cose buone che abbiamo fatto durante la settimana, la fiducia era un po’ più bassa e quando qualcuno ci calpesta è davvero difficile. Dobbiamo accettarlo. Ovviamente non ci basta, ma è quello che abbiamo”.

De Zerbe: Partire senza niente non sarebbe giusto

De Zerbe, il nuovo presidente del Brighton, era soddisfatto della prestazione della sua squadra ad Anfield e sentiva che sarebbe stato ingiusto se la sua squadra non avesse trovato il pareggio nel finale.

“Sono orgoglioso dei miei giocatori e della mia squadra”, ha detto l’italiano. C’era la possibilità di vincere la partita, ma il Liverpool è una grande squadra e sapevo prima della partita che poteva essere dura e lo è stata.

“Il punto per noi è importante perché se non lo ottenessimo non sarebbe il risultato giusto. Non sto cercando di dire che volevamo vincere, perché il Liverpool è il Liverpool, ma abbiamo avuto molte occasioni per Se continuassimo a vincere la partita, non ci sentiremmo come se avessimo rubato qualcosa.

“Ad Anfield, non sono solo 90 minuti, sono 90 minuti più i tempi supplementari”.

“Dobbiamo imparare a migliorare il possesso palla e la velocità di palla. In Premier League è difficile controllare le partite e solo il Manchester City può farlo, ma il nostro obiettivo è controllare di più il gioco”.

E a proposito del tre volte campione Trossard, de Zerbe ha aggiunto: “Quando era in nazionale belga gli ho mandato un messaggio. Gli ho detto che doveva aumentare la produzione di gol e questo mi ha reso felice oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.