James Cameron ha già filmato scene di Avatar 3 e 4

James Cameron ha rivelato di aver effettivamente girato scene per Avatar 3 e 4 perché non voleva che i membri più giovani del cast invecchiassero troppo tra i sequel.

Secondo quanto riferito, il regista ha girato il terzo film di Avatar e il primo capitolo del quarto film mentre girava anche Avatar: Waterway perché voleva evitare qualcosa che chiama “Stranger Things Effect”. Raccontare Settimanale di intrattenimento che è stato attento a mantenere la continuità nei sequel e ad assicurarsi che gli attori più giovani non invecchiassero nei loro ruoli.

A parte questo, ottieni – e adoro Stranger Things – ma ottieni l’effetto Stranger Things, dove dovrebbero essere ancora al liceo. [but] Sembrano 27enni, ha detto Cameron, spiegando la sua mentalità dietro l’ambizioso programma di produzione. “Sai, adoro lo spettacolo. Va bene, sospenderemo l’incredulità. Adoriamo i personaggi. Ma sai.”

Il secondo film di Avatar ha introdotto una serie di personaggi più giovani, tra cui Tuk, interpretato da Trinity Jo-Li Bliss che aveva sette anni quando è stato scelto per la prima volta nel ruolo ma ora ne ha 13, e Spider, interpretato da Jack Champion, che secondo Cameron è cresciuto “come l’erba” da quando è stato inizialmente scelto all’età di 12 anni. Ora ha 18 anni.

Cameron ha detto prima di notare che ci sarà un “grande salto” dopo il primo atto del quarto film. Ha spiegato che ha deciso di tenere le telecamere accese fino a quel momento, ma quel tempo è diventato meno importante dopo.

“Abbiamo saltato tanti anni quanti ne abbiamo bisogno”, ha scherzato su Avatar 4, ricordando a memoria che il salto in avanti avviene a pagina 35 del testo. “Sono giovani, giovani donne a quel punto, quando arriviamo al lato B di quel tempo.”

READ  Charisma Carpenter e Ray Fisher rispondono al profilo di Joss Whedon

Il produttore Jon Landau ha detto del cast: “Mi piace vederli crescere come persone, e sono così orgoglioso dei giovani – li definirei persino adulti – sono diventati tutti”. “Penso che il pubblico vorrà andare in giro con loro.”

Cameron ha precedentemente indicato che la performance al botteghino di The Way of Water e del film Avatar 3 ancora da intitolare determinerà se verranno realizzati un quarto e un quinto film Avatar, affermando che potrebbero “non andare avanti all’infinito” se non lo fa. ‘t dimostrare di essere vero. essere redditizio.

Avatar 2 uscirà nelle sale il 16 dicembre, aprendo con l’impressionante cifra di 134 milioni di dollari al botteghino del fine settimana negli Stati Uniti insieme a altri 435 milioni di dollari a livello globale. Tuttavia, secondo Cameron, il film dovrebbe diventare il terzo o il quarto film di maggior incasso di tutti i tempi a fare soldi.

Adele Ankers-Range è una scrittrice di intrattenimento freelance per IGN. Seguila su Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.