Italia e Brasile brillano alla 7a Conferenza EVO-IOOC in Campi Flegre

Nell’incantevole paesaggio del Castello Aragonese di Baia a Bacoli si è svolta il mese scorso la cerimonia di premiazione dell’EVO International Olive Oil Contest (EVO-IOOC).

Numerosi produttori di olio d’oliva da tutto il mondo sono giunti nel cuore dei Campi Flegrei, a ovest di Napoli, per l’evento che ha concluso quest’anno l’edizione del concorso guidato da Antonio G. Lauro.

I commenti dei nostri esperti sono stati unanimi: negli ultimi anni la qualità degli oli in generale è migliorata.– Antonio G. Lauro, Presidente di EVO-IOOC

Il presidente del concorso, ha detto Lauro, prima di presentare tutti i finalisti e annunciare i vincitori dei principali premi: Best Country, Best in Class e Best 2022 Globally for the Northern and Southern emisspheres.

Sono stati assegnati un totale di 516 riconoscimenti, comprese medaglie d’oro e d’argento.

Guarda anche:I produttori toscani trionfano al NYIOOC, battendo il gelo tardivo e il caldo estivo

Nella settimana precedente l’evento, una giuria internazionale di 23 giudici ha valutato 736 campioni, inclusi 676 oli extravergini di oliva e 60 oli di oliva aromatizzati provenienti da 26 paesi.

La maggior parte delle iscrizioni proviene dall’Italia, che rappresenta il 25 per cento del totale. Seguono Grecia (16%), Turchia (15%), Spagna (9%) e Brasile (8%).

Alcuni paesi hanno partecipato a EVO-IOOC quest’anno per la prima volta”. Dobbiamo dire che i produttori delle aree di produzione emergenti stanno facendo davvero un ottimo lavoro in termini di qualità”.

Secondo i dati raccolti dalle autorità di regolamentazione, più della metà dell’olio extra vergine di oliva offerto è mono, mentre le miscele rappresentano il 46 percento del totale.

READ  8 elementi essenziali della cucina italiana: salse, olio e altro per cucinare pasta, pizza e altri piatti deliziosi | Prodotti più cercati

Gli oli d’oliva con lo stato di Denominazione di Origine Protetta (DOP) o Indicazione Geografica Protetta (IGP) dell’Unione Europea rappresentano il 15% di tutte le domande presentate e poco più del 23% sono certificati biologici.

Concorsi-riepilogo-Italia-e-Brasile-brillantezza-in-settimo-ifoyuk-in-kambi-flegri-oiltimes

Alcuni dei vincitori di EVO-IOOC

“Valutare così tanti prodotti eccellenti non è stato un compito facile”, ha detto Lauro. I commenti dei nostri esperti di esperienza sono stati unanimi: negli ultimi anni la qualità degli oli in generale è migliorata. “

Penso che questo sia un segno che le competizioni internazionali hanno alzato l’asticella sempre più in alto, il che contribuisce fortemente a spingere i produttori a livello globale verso l’eccellenza”.

Tra i primi vincitori c’era il Superbo, una miscela di olive Itrana e Moraiolo prodotto nel Lazio da Americo Quattrociocchi, che ha ricevuto il miglior premio internazionale per l’emisfero settentrionale.

La fattoria brasiliana, Azeite Milonga, ha conquistato l’emisfero australe con la sua autoctona monogama Arbequina.

“Sono molto contento di questo onore”, ha detto il proprietario Christian Vogt durante la cerimonia di premiazione. È stata un’enorme sorpresa da quando la nostra azienda è stata fondata nel 2019 e questa è stata la nostra prima partecipazione a una competizione”.

Dopo aver ricevuto il premio, ha ricordato il suo primo incontro con Lauro qualche anno fa a Corso di olio d’oliva per baristi in New York.

Era il nostro insegnante, gli ho parlato delle difficoltà del suolo brasiliano e del nostro lavoro nell’orto e mi ha detto: Dai, quello che stai facendo è giusto e otterrà grandi risultati”, ha detto Vogt. Queste parole di incoraggiamento sono state raggiunte con tale successo”.

READ  Il Castello di Rivoli aiuta a portare l'artista e curatore afghano in Italia

L’elenco completo dei vincitori è disponibile all’indirizzo Sito web di EVO-IOOC. La guida cartacea EVO-IOOC Edizione 2022/23 sarà pubblicata a breve e disponibile per acquirenti, consumatori e appassionati di Olio Extravergine di Oliva.


Serie di video sui tempi dell’olio d’oliva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.