Influenza equina in due contee di Washington

Due cavalli a Washington sono risultati positivi all’influenza equina. Il primo cavallo è ospitato in una struttura privata a King County ed è sotto cure veterinarie private. Il cavallo ha recentemente partecipato a un esercizio di addestramento con altri cavalli. Non si sa quanti cavalli siano stati esposti.

Il secondo cavallo risiede in una struttura privata nella contea di Pierce. È sotto cure veterinarie a casa con altri tre cavalli che sono stati esposti e si sono ripresi.

EDCC Health Watch è un programma di network marketing equino che utilizza le informazioni dell’Equine Disease Communication Center (EDCC) per creare e pubblicare rapporti sulle malattie equine verificate. Il EDCC È un’organizzazione indipendente senza scopo di lucro supportata da donazioni del settore al fine di fornire un accesso aperto alle informazioni sulle malattie infettive.

sull’influenza equina

Influenza equina È una malattia respiratoria altamente contagiosa di cavalli, pony e altri equini, come asini, muli e zebre. Il virus che lo causa si diffonde attraverso la saliva e le secrezioni respiratorie dei cavalli infetti. I cavalli sono solitamente esposti al contatto cavallo a cavallo. Trasmissione di aerosol da tosse e starnuti. e il contatto con mani, scarpe, indumenti, secchi o altre attrezzature contaminati.

I segni clinici dell’infezione da influenza equina possono includere febbre alta (fino a 106 ° F); tosse secca. depressione; debolezza; Anoressia. secrezione sierosa (acquosa) dal naso; I linfonodi sono leggermente ingrossati. Prendi in considerazione il monitoraggio della salute del tuo cavallo da esposizione misurando la sua temperatura ogni giorno, che può aiutarti a cogliere precocemente i segni di infezione e ad adottare misure appropriate per ridurre la diffusione della malattia.

La vaccinazione è un modo importante ed economico per proteggere il tuo cavallo. Il Team US Equestrian richiede la prova che i cavalli siano stati vaccinati contro l’influenza equina entro sei mesi prima di partecipare a competizioni o eventi sanzionati dall’organizzazione. Il tuo veterinario può aiutarti a determinare di quali altre vaccinazioni potrebbe beneficiare il tuo cavallo.

READ  Migliaia di asteroidi orbitano vicino alla Terra. L'osservatore della NASA di nuova generazione ci aiuta a proteggerci

Oltre alla vaccinazione, seguire rigorosi protocolli di biosicurezza può aiutare a ridurre le possibilità di infezione e malattia del cavallo. Queste misure includono la messa in quarantena dei nuovi arrivi di cavalli nelle stalle, la disinfezione di secchi e attrezzature e la prevenzione del contatto naso-naso tra i cavalli.

clicca qui Leggi le domande e le risposte più frequenti sull’influenza equina.

Portato a voi da Boehringer Ingelheim, L'arte del cavallo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.