Influenza aviaria confermata in un gabbiano al largo della costa di Makovic, sospettata in uccelli al largo di Cartwright

L’influenza aviaria altamente patogena è stata identificata in più uccelli del Labrador, afferma Wildlife Canada.

Secondo l’agenzia federale, ad aprile è stato raccolto un gabbiano Al largo di Makovic È stato confermato che entrambi hanno l’influenza aviaria, mentre si sospetta che due gabbiani al largo della Cartwright Coast a maggio e luglio abbiano il virus, ma sono necessari ulteriori test.

Virus H5N1 sospettato di essere infetto Migliaia di uccelli sono stati uccisi a Terranovaspecialmente in Capo Santa Maria. Il virus è stato rilevato per la prima volta a Terranova a dicembre.

“Abbiamo inviato un’altra spedizione al Laboratorio regionale di Terranova, l’8 settembre, e quei risultati sono ancora in sospeso”, ha affermato Becky Whitham, direttore della divisione di valutazione dell’Atlantico e della fauna selvatica del Canadian Wildlife Service.

“Siamo sostanzialmente ancora in attesa di elaborare circa 54 campioni raccolti in agosto e settembre”.

I test possono richiedere settimane o mesi poiché i campioni vengono prima inviati a un laboratorio regionale a Terranova per i test. Se è considerata una specie ad alta priorità, ha affermato, i tamponi di prova verranno inviati alla Canadian Wildlife Health Association dell’isola del Principe Edoardo.

Si sospetta che un gabbiano reale, una delle specie di uccelli più comuni a Terranova e Labrador, sia morto al largo della costa di Cartwright a maggio a causa dell’influenza aviaria.

Whittam ha detto che i campioni che tornano dall’Isola del Principe Edoardo come sospetta influenza aviaria vengono quindi inviati al laboratorio della Canadian National Food Inspection Agency a Winnipeg. Ha detto che i test sull’isola del Principe Edoardo sono stati ritardati dopo che l’isola è stata colpita dalla tempesta post-tropicale Fiona.

“Ci sono stati molti blackout e il lavoro non è potuto andare avanti poiché l’isola stava cercando di riprendersi e tornare a correre dopo la tempesta”, ha detto Whitham. “Speriamo che tutti si risolvano presto”.

Non tutti gli uccelli morti sono portatori di influenza aviaria

Whittam ha detto che mentre l’influenza aviaria non ha ucciso tutti gli uccelli che sono stati trovati morti in natura. Le persone dovrebbero essere a conoscenza di uccelli morti o uccelli che si comportano in modo strano e avvisare il Dipartimento della pesca, della silvicoltura e dell’agricoltura della loro provincia o il Wildlife Health Canada.

“Non toccare o mangiare uccelli che sembrano malati o morti per cause sconosciute”, ha detto. “Se stai cacciando uccelli, cuocili accuratamente a una temperatura interna di circa 74 gradi Celsius e segui tutte le pratiche di manipolazione sicura degli alimenti come lavarti le mani prima e dopo”.

Whittam ha affermato che i pescatori dovrebbero anche tenere la selvaggina separata dagli altri prodotti alimentari e pulire le superfici prima e dopo la cottura.

Ha detto che gli uccelli canori come i pettirossi non sono noti per essere portatori del virus in questo momento e di tutti i campioni di Labrador, solo tre sono risultati positivi.

“Sappiamo che a luglio è stata raccolta una seconda serie di campioni, una coppia di gabbiani, un gabbiano reale e un gabbiano comune, che hanno tutti prodotto risultati negativi”, ha detto Whittam. “Ci sono altre possibili cause di morte negli uccelli selvatici, come le condizioni meteorologiche estreme o l’incapacità di trovare cibo”.

Leggi di più da CBC Terranova e Labrador

READ  La NASA ha previsto l'impatto di un asteroide in Ontario, Canada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.