Il principe Harry rivela come sa che i messaggi tra lui e Charles sono trapelati dai membri della famiglia reale

Il principe Harry ha detto che gli era proibito incontrare sua nonna, la regina Elisabetta, al suo ritorno dal Canada.

Ha detto che la regina gli ha chiesto di prendere il tè con lei e di restare la notte, ma in seguito è stato informato che era impegnata tutta la settimana.

Nella quinta puntata del documentario Netflix, dice anche di essere stato in contatto con suo padre, Charles, dal Canada e gli dice che ha intenzione di stabilirsi lì.

Ha detto che suo padre gli ha chiesto “Puoi scriverlo”. Harry ha detto che inizialmente ha rifiutato a causa di quello che è successo l’ultima volta quando i suoi piani di trasferirsi in Nuova Zelanda o Sud Africa sono trapelati ai media.

Harry ha detto, ma ha condiviso il suo piano con suo padre tramite e-mail dopo che Charles ha detto che non poteva fare nulla a meno che non fosse scritto.

Meghan Markle ha detto: “Ricordo di aver guardato Harry. Oh mio Dio. È allora che c’è un conflitto diretto tra la famiglia e un’azienda di famiglia. Perché ti impediscono di vedere la regina. Ma quello che stanno davvero facendo è impedire a un nipote di vedere Sua nonna.”

Harry ha detto: “Più tardi nel pomeriggio abbiamo scoperto che questa storia (sulla loro decisione di fare un passo indietro dai loro doveri reali) era emersa”. In qualche modo i tabloid hanno appreso di questa proposta. “

Meghan Markle ha detto: “E suo padre ha detto di metterlo per iscritto. E lo ha fatto. E cinque giorni dopo era sulla prima pagina di un giornale”.

READ  "Era fastidioso a quel punto."

“È diventato chiaro che la Fondazione aveva fatto trapelare il fatto che saremmo tornati in Canada”, ha detto il principe Harry.

Ha aggiunto: “E la parte principale di quella storia che mi ha fatto capire che il contenuto della lettera tra me e mio padre era trapelato era che eravamo disposti a rinunciare ai nostri titoli del Sussex. Quella era la donazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.