Il principe Harry menziona i marchi di profumi usati dalla principessa Diana e dal re Carlo

Il principe Harry ha detto che il profumo di sua madre lo ha aiutato a superare la sua morte.

Nel suo libro intitolato Spear, Harry ha discusso della morte della principessa Diana in un incidente d’auto a Parigi nel 1997, all’età di 36 anni, quando aveva 12 anni.

Il duca di Sussex ha rivelato che il suo terapista lo ha esortato a pensare a ciò che ricordava di sua madre, inclusi i “periodi di sonno a Kensington Palace”, quando passava dal “sentire il suo profumo” allo “sdraiato a letto”.

Durante una delle sue sessioni di terapia, ha detto, ha portato “una bottiglia del profumo preferito della mamma in ufficio”, prima di spiegare come ci si sente ad annusare il suo profumo.

“In primo luogo, da Van Cleef & Arpels. All’inizio della nostra sessione, ho sollevato il coperchio e ho annusato profondamente. Come una pastiglia di LSD”, ha scritto.

Harry ha spiegato: “Ho letto da qualche parte che l’odore è il nostro senso più antico, e questo si adatta a ciò che ho vissuto in quel momento, immagini che emergono da quella che sentivo essere la parte più primitiva del mio cervello”.

Ha anche parlato della notte prima che sua madre morisse e di come quella sera il caratteristico profumo di suo padre fosse molto evidente.

“(Re Carlo) fiutava sempre le cose. Cibo, rose e i nostri capelli”, ha scritto. “Deve essere stato un segugio in un’altra vita. Probabilmente ha preso tutte quelle annusate perché era difficile sentire l’odore del suo profumo personale. o Sauvage. “

Ha anche notato come la colonia di suo padre gli facesse davvero pensare alla sua defunta madre.

READ  L'accesso MCU di Kingpin non è sempre stato controllato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.