Il pianista italiano Alessandro Martire si esibisce ad Astana, presenta il nuovo video girato a Charine Canyon (Teaser video)

ASTANA – Il pianista e compositore italiano Alessandro Martire eseguirà un concerto con brani del suo nuovo album “Wind of Gea” nell’ambito dell’Alem Saz International Music Festival presso la Central Concert Hall in Kazakistan l’8 novembre.

Il pianista e compositore italiano Alessandro Martire. Credito immagine: Bluntpost

Al concerto si esibirà la Kazakh State Symphony Orchestra.

Martire presenterà anche il suo video “Larme”, girato nei paesaggi insoliti della Charyn Valley nella regione di Almaty.

“Alessandro Martir ha composto questo brano per ricordare, attraverso la musica, l’importanza della pace come condizione per le relazioni tra i popoli e il concetto di armonia come base del rapporto dell’uomo con la natura”, riporta il servizio stampa dell’Ambasciata italiana.

Nato a Como, Martire ha studiato pianoforte e composizione con l’insegnante di italiano Giusto Franco all’Accademia di Musica di Genova e si è diplomato al Berklee College of Music di Boston. Durante la sua carriera di pianista e compositore si è esibito in vari paesi, tra cui Etiopia, Australia, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Russia, Polonia e Vietnam. I critici affermano che la sua musica esprime una sensibilità musicale che trae ispirazione dalle tradizioni classiche e dagli elementi contemporanei, creando melodie e armonia emozionanti e coinvolgenti.

L’Ambasciata d’Italia in Kazakistan ha dato il via al concerto nell’ambito del programma Expert Hands pensato per celebrare il 30° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Kazakistan. Il programma mira a fornire l’eccellenza nella cultura e nell’artigianato del “Made in Italy” e di promuovere il lavoro creativo delle mani dell’uomo. Le iniziative parlano dell’unione tra il genio, la qualità dell’artigianato o della lavorazione e l’originalità dell’espressione artistica e creativa italiana.

READ  Gli italiani che lavorano nel settore culturale denunciano il blocco dell'epidemia | Notizie dall'Italia

L’ingresso all’evento è libero e gratuito.

Di seguito è riportato un teaser di un nuovo video girato in Kazakistan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.