Il CEO di Rogers annuncia nuovi protocolli e investimenti a seguito di una grave interruzione

Rogers Communications ha annunciato domenica i nuovi passi necessari per evitare il ripetersi di ciò che è accaduto durante l’interruzione nazionale dell’8 luglio.

In una lettera ai clientiIl CEO Tony Staveri ha delineato il “Piano di affidabilità rafforzata” dell’azienda in risposta all’interruzione, che ha lasciato milioni di persone in Canada senza telefono cellulare e accesso a Internet – alcuni per giorni – e ha sollevato domande e preoccupazioni da parte del governo federale e delle autorità di regolamentazione.

Sulle chiamate al 911, che sono diminuite in molte parti del paese durante le interruzioni, ha affermato che Rogers sta lavorando a un accordo formale con i concorrenti “per deviare automaticamente le chiamate del 911 alle reti dell’altro, anche in caso di blackout sulla rete di qualsiasi vettore. “

Rogers ha Ha detto sul suo sito web I clienti possono chiamare il 911 senza una SIM in qualsiasi momento, ma non è chiaro se funzionerà durante l’interruzione.

Sul fronte wireless e Internet, Staveri ha promesso che l’azienda avrebbe “virtualmente” scollegato questi servizi per creare una rete “sempre connessa” in modo che i clienti non subissero interruzioni per entrambi contemporaneamente, cosa che è successa a molti l’8 luglio.

Guarda | Gli analisti dicono:

Gli analisti affermano che l’interruzione di Rogers mostra la necessità del Piano B quando i servizi Internet wireless falliscono

LUNEDI’, 11 luglio – L’economia e la vita quotidiana canadese sono legate alle nostre reti di telecomunicazioni, e quando scendono, come ha fatto Rogers per la maggior parte di venerdì, non esiste un piano globale B per continuare a utilizzare ampiamente – e in modo vitale – i servizi online che Parlerò della necessità di un piano di riserva.

READ  L'agricoltura è ancora più interessante per i giovani

Staveri ha anche affermato che la società investirà 10 miliardi di dollari nei prossimi tre anni in cose come supervisione, test e intelligenza artificiale.

“So che solo con queste azioni possiamo iniziare a ripristinare la tua fiducia in Rogers e ripristinare la tua fiducia”, ha detto Staveri.

Il messaggio arriva ai clienti dopo due giorni Una lettera inviata da Rogers alla Broadcasting Regulatory Authority del Canada È stato rilasciato descrivendo in dettaglio la causa dell’interruzione e le conseguenze che seguiranno immediatamente.

Rogers ha detto alla Canadian Radio, Television and Communications Commission (CRTC) che la codifica di un aggiornamento della sua rete ha cancellato un filtro di routing che “consenteva a tutte le possibili rotte verso Internet di passare attraverso i router”, inondando e allagando la rete principale, provocandone il interrompere l’elaborazione del traffico Online completamente.

La lettera ha rispettato la scadenza della CRTC per Rogers per rispondere alle domande sul blackout, ma contiene diverse revisioni poiché si ritiene che Rogers abbia fornito dettagli più specifici.

Lunedì, funzionari di Rogers e un gran numero di altre parti interessate si presenteranno davanti a una commissione parlamentare a Ottawa per spiegare ulteriormente la causa del blackout e delineare le misure che stanno adottando per garantire che non si ripeta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.