Il boss degli Spurs Antonio Conte chiede “soldi”, “tempo” e “pazienza”, ma il VAR ha deluso gli Spurs?

Solo pochi mesi fa Antonio Conte parlava di “miracoli” e festeggiava la qualificazione alla Champions League.

Adesso i riflettori puntati sull’allenatore del Tottenham per tutti i motivi sbagliati.

Le successive sconfitte in Premier League dopo un buon inizio di stagione hanno lasciato il Tottenham, terzo in classifica, a cinque punti dal vantaggio dopo aver giocato un’altra partita.

Hanno anche il Newcastle, che è migliorato molto con una vittoria per 2-1 in casa del Tottenham Hotspur domenica, e stanno respirando il quarto posto.

Conte ha rifiutato l’occasione di parlare del Newcastle primo gol controverso, La scelta di utilizzare la sua intervista post-partita per inviare apparentemente un messaggio al consiglio degli Spurs.

“Abbiamo bisogno di tempo e pazienza, e sicuramente anche di soldi”, ha detto Conte in diretta a BBC Radio 5 rispondendo alle domande sulla terza sconfitta del Tottenham in cinque partite di Premier League.

“Abbiamo appena iniziato”

Di recente, ad agosto, Conte ha detto che almeno il Tottenham aveva bisogno Altre due finestre di trasferimento Per competere per il titolo di Premier League.

L’italiano, nominato nel novembre 2021, ha ribadito il suo messaggio dopo la sconfitta con il Newcastle e ha affermato che gli Spurs “avevano bisogno di tempo” per migliorare la qualità della rosa.

Gli Spurs hanno saltato l’attaccante brasiliano Richarlison, l’esterno svedese Dejan Kulusevsky, il difensore argentino Christian Romero e il centrocampista danese Pierre-Emile Hojberg a causa di un infortunio.

La mia unica preoccupazione in questo momento è che dovremmo cercare di incrociare le dita e non avere infortuni perché non siamo una squadra che in rosa per affrontare competizioni come Premier League e Champions League, ma non è qualcosa contro il club.”

READ  Notizie e trasferimenti Liverpool - Arsenal in costruzione, si trasferisce Federico Valverde e ricercato Ousmane Dembele

“Certo ci sono giocatori che hanno bisogno di due giorni di riposo per recuperare perché abbiamo giocatori che hanno giocato sette partite di fila per loro e non abbiamo la possibilità di ruotare al momento.

“Quando ho parlato prima ho sempre detto guarda, abbiamo appena iniziato il processo del Tottenham per portare gli Spurs nella posizione migliore per essere più competitivi per lottare per qualcosa di importante, abbiamo appena iniziato.

“Ecco perché dobbiamo affrontare questa situazione. Per me non è facile, non è facile ma dobbiamo affrontare la situazione e gestirla con esperienza e stare insieme”.

Il Tottenham ha perso punti in una partita casalinga della Premier League per la prima volta da aprile (0-1 contro il Brighton), poiché la sconfitta contro il Newcastle ha posto fine a otto vittorie consecutive in campionato al Tottenham Hotspur.

L’obiettivo di Wilson avrebbe dovuto resistere?

In una brutta giornata per il Tottenham, il Newcastle è avanzato in circostanze controverse.

Callum Wilson ha segnato un’ottima palla da fuori area dopo essersi scontrato con il portiere Hugo Lloris.

Il gol è stato assegnato dopo un lungo controllo del VAR per fallo e fallo di mano.

Conte ha rifiutato di commentare quando gli è stato chiesto – salvo che per averla definita una “situazione strana” – ma l’ex portiere dell’Inghilterra Ben Foster ha detto sui social che avrebbe dovuto essere respinto.

“Questo gol di Callum Wilson non è consentito”, ha aggiunto. Foster su Twitter.Link esterno

“Il portiere è il giocatore che ha il controllo di palla, se batte l’attaccante con la palla e l’attaccante sta arrivando, purtroppo questo è un errore”.

Ma l’ex attaccante della Repubblica d’Irlanda Clinton Morrison non era d’accordo.

“Wilson difende la sua posizione. Non penso che sia sbagliato”, ha detto a BBC Radio 5 Live.

“È controverso, ma per me l’obiettivo era alzarmi in piedi. Hugo Lloris avrebbe dovuto mettere Wilson da parte”.

READ  "Ronaldo è un grande eroe ma può essere fastidioso" - Il Ct dell'Ungheria Rossi punta alla stella del Portogallo

“Loris doveva essere più forte, non è stato un errore”, ha aggiunto l’ex attaccante del Newcastle e dell’Inghilterra Alan Shearer.

E l’ex attaccante del Bournemouth Wilson ha detto a BBC Sport che aveva tutto il diritto di sfidare Lloris per la palla.

“Penso che a volte i portieri ricevano molto amore [from referees]. Ma l’ha colpito e si è davvero tuffato dentro di me e ho continuato a metterlo giù. “

Callum Wilson festeggia segnando un gol per il Newcastle contro il Tottenham
Il primo gol di Callum Wilson con il Newcastle è stato il suo primo gol in Premier League da fuori area da gennaio 2019

“Non prenderti il ​​merito dei giocatori”

Il Newcastle ha speso più di 200 milioni di sterline per i giocatori da quando Eddie Howe ha assunto la carica di allenatore nel novembre 2021.

L’investimento sembra dare i suoi frutti con i Magpies che si spostano tra i primi quattro dopo aver battuto il Tottenham Hotspur.

“Il problema è che se leghi denaro a denaro, ciò toglie ai giocatori”, ha detto Howe dopo la partita.

“Comunque c’erano molti giocatori qui. Ringraziamo i giocatori per la prestazione, non guardare come sta la squadra insieme.

“C’è molta strada da fare, è una divisione molto ristretta.

“Ci stiamo godendo il momento ma non andremo avanti. Cercheremo di vincere. Sono sicuro che la gente parlerà con noi, ma non voglio esercitare pressioni esterne sui miei giocatori”.

L’ex centrocampista del Tottenham Jamie Redknapp ha dichiarato a Sky Sports: “Eddie Howe merita molto credito. La gente potrebbe aver voluto il nome della stella come allenatore, ma ha dato una prestazione fantastica. Vanno in posti, hanno una base di fan, infrastrutture e denaro. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.