I ricercatori realizzano indumenti anti-virus per vigili del fuoco e soldati

Conforme alla produzione a livello di settore

“Vogliamo portare la tecnologia fuori dal laboratorio e ridimensionarla in modo che sia efficiente e compatibile con i processi di produzione a livello di settore, il che è un passo piuttosto grande”, ha affermato la ricercatrice capo Patricia Doles, scienziata del settore tessile presso il College of Agriculture . Scienze della vita e dell’ambiente.

Il progetto di un anno si concentra sul miglioramento a breve e lungo termine prestazioni del tessuto Finalmente Dolez e gli altri ricercatori James Harinock e Jane Bacheler stanno esplorando.

L’obiettivo è rendere economicamente sostenibile la produzione industriale su larga scala.

Il lavoro è sostenuto da un finanziamento di circa 1 milione di dollari dal Programma di innovazione nazionale per l’eccellenza della difesa e della sicurezza del Dipartimento della difesa.

Consiste in un finissaggio che utilizza N-alamine, composti in grado di uccidere batteri e virus in modo rapido ed efficiente, e possono essere facilmente innestati sui tessuti.

I soldati hanno bisogno di dispositivi di protezione.

Il composto è adatto per uniformi protettive per tutti, dai soldati e operatori ospedalieri ai vigili del fuoco e paramedici.

“Questa soluzione potrebbe applicarsi a qualsiasi tipo di abbigliamento protettivo, anche alle maschere per il viso, offrendo un ulteriore modo per aiutare i primi soccorritori a rimanere sani e al sicuro”, ha affermato Dulles.

È in fase di sviluppo anche il sistema di ricarica necessario per riattivare il finissaggio applicato al capo. Questo sistema richiede che l’indumento sia immerso in soluzioni contenenti cloro come la candeggina.

Ideale per le dure condizioni di vita dei soldati

Doles ha osservato che, poiché i soldati sul campo non avevano sempre accesso a beni di lusso come acqua corrente o lavatrici, era necessario trovare un modo semplice per ricaricare i propri vestiti in condizioni difficili e in ambienti remoti.

READ  Kanye West rimette la sua fede nuziale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *