I pensionati della Columbia Britannica temono di essere trascinati al di sotto della soglia di povertà poiché le pensioni vengono inghiottite dall’aumento dei tassi dei mutui

Clive Callaway era solito concedersi il lusso di pagamenti per un totale di oltre $ 6.800 all’anno dal Canada Pension Plan per vivere comodamente in pensione vicino a Jardum Lake, nell’entroterra meridionale della British Columbia.

Ma Callaway, 79 anni, afferma che il reddito è stato inghiottito poiché gli aumenti dei tassi di interesse hanno aumentato le rate del mutuo a tasso variabile di $ 7.200 quest’anno.

È uno dei tanti proprietari di case in tutto il Canada che ora lottano per pagare mutui a tasso variabile, che sono legati agli alti e bassi del tasso di interesse di riferimento della Bank of Canada e rappresentano circa un terzo di tutti i debiti ipotecari nel paese, secondo la banca centrale .

La Bank of Canada ha aumentato il suo tasso di interesse di riferimento dallo 0,25% all’inizio di quest’anno al 4,25% la scorsa settimana, nel tentativo di domare la spirale dell’inflazione, che ha raggiunto il 6,9% in ottobre.

Callaway afferma che il suo tasso ipotecario è salito dal 2,85 al 6,85 percento, che descrive come una forma di inflazione superiore a quella che colpisce i prezzi di cibo ed energia, che, secondo Statistics Canada da ottobre, sono aumentati rispettivamente del 10 percento e del 16 percento.

Dice che i crescenti pagamenti del debito – insieme agli aumenti di $ 720 in spese alimentari e $ 570 in spese di benzina quest’anno – hanno posto un pesante onere finanziario su di lui e sua moglie.

“Ora non possiamo permetterci nessuna vacanza annuale e dobbiamo smettere di mangiare fuori”, ha detto. “Ciò che la Bank of Canada vuole fare… è solo aumentare il nostro godimento della vita.”

READ  DRON-E effettua il primo volo autonomo con droni in Italia per ANAS Spa - Novità sui piccoli sistemi aerei senza pilota

Supporto per gli inquilini

Callaway afferma di possedere la sua proprietà, situata a circa 15 chilometri a sud di Salmon Arm, nella Columbia Britannica, da più di tre decenni e circa 10 anni fa ha deciso di ipotecare nuovamente per pagare la ristrutturazione della casa.

Ha detto che due anni fa è stato in grado di permettersi comodamente le rate del mutuo, che ammontavano a $ 5.280 all’anno, ed è stato in grado di affittare la proprietà.

Ma a causa dell’aumento dei tassi di interesse sui mutui e degli aumenti annuali della contea del 2 percento sull’affitto della casa, dice che ora deve sovvenzionare quegli affittuari con circa $ 1.700 all’anno.

Il mese scorso, il governatore della Bank of Canada Tiff Macklem ha dichiarato a CBC News di sapere che l’aumento dei tassi di interesse sta rendendo la vita più difficile a molti canadesi.

“Non vogliamo rendere questo più difficile di quanto dovrebbe essere”, ha detto. “Ma allo stesso tempo, se non facciamo abbastanza, se siamo poco convinti, i canadesi dovranno continuare a sopportare un’inflazione elevata che li ferisce ogni giorno”.

Lunedì, in un discorso a Vancouver, McClim ha ribadito la determinazione della banca centrale a frenare l’inflazione alzando i tassi sui prestiti.

“Se alziamo troppo i tassi di interesse, potremmo spingere l’economia in una recessione inutilmente dolorosa e mancare l’obiettivo di inflazione”, ha affermato. “Se non lo alziamo abbastanza, l’inflazione rimarrà alta e le famiglie e le imprese si aspetteranno un’inflazione costantemente elevata”.

“Con l’inflazione che supera di gran lunga l’obiettivo, questo è il rischio maggiore”.

Il governatore della Bank of Canada Tiff McClem, nella foto dopo aver pronunciato il suo discorso di fine anno a Vancouver lunedì, ha detto che preferirebbe alzare i tassi di interesse piuttosto che un po’ di più per frenare l’inflazione. (Ben Nelms/CBC)

La scorsa settimana la banca centrale ha segnalato che potrebbe essere pronta a mettere in pausa l’aggressivo ciclo di rialzi dei tassi, ma il discorso di McCallem ha ricordato che la politica della banca dipenderà dal fatto che l’economia mostri segni di ritorno a un normale tasso di inflazione.

Callaway afferma che a meno che i suoi inquilini non fossero in grado di portare coinquilini per aumentare il suo reddito da locazione, il costante aumento dei tassi di interesse spingerebbe effettivamente la sua famiglia al di sotto della soglia di povertà.

“L’effetto di questo non è buono e ci fa passare alcune notti insonni”, ha detto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *