I maiali vincono 108-59 nell’andata della trasferta Spagna-Italia – SWARK Today

Di Otis Kirk

Fayetteville – L’Arkansas è balzato in vantaggio per 10-0 e non è mai rimasto indietro e ha concluso con una vittoria per 108-59 sul Valencia Selecion ai Razorbacks le prime quattro partite del loro tour all’estero in Spagna e in Italia.

Eric Muselman era chiaramente felice di vedere l’estensione del vantaggio di 35-18 degli Hogs dopo un quarto mentre stavano andando verso una facile vittoria.

“Sono stato felice di molte cose”, ha detto Muselman. “Ci dà anche un’idea molto buona delle cose su cui dobbiamo lavorare. Pensavo che fossimo davvero indisciplinati in fase difensiva. Dovremmo diventare un po’ più solidi in difesa. Ma sono contento del fatto che pensavo che avessimo giocato davvero, davvero, davvero, davvero. Molto felice di questo di sicuro. “.

Questa è stata la prima possibilità per Moselman di vedere la sua squadra con solo due giocatori di borsa di studio tornati dalla scorsa stagione. Musselmann ha ottenuto un tecnico e ha chiesto se era in inglese o spagnolo?

“È iniziato in inglese, è finito in spagnolo”, ha detto Muselman.

Nick Smith Jr. era un ex reclutatore e, sebbene non abbia iniziato il talentuoso portiere, ha guadagnato 21 punti per guidare i Razorbacks con l’aggiunta di sei rimbalzi e cinque assist. Non male per uno che non era sicuro che avrebbe giocato dopo essersi infortunato a un dito prima di partire per l’Europa. Mosselman ha parlato del modo di suonare e della salute di Smith.

“Pensavo che Nick avesse fatto davvero un buon lavoro”, ha detto Muselman. “Si è seduto nell’ultima settimana di allenamento. Aveva un appuntamento dal medico venerdì pomeriggio, ma abbiamo fatto un allenamento venerdì mattina, quindi i ragazzi si sono un po’ rilassati.

“Pensavo che giocasse davvero bene. È diventato un po’ sciatto nel basket, così come tutta la nostra squadra. Abbiamo 11 giri. Almeno secondo (Mike) ha guidato. Ma non so quanto fosse preciso. Ho pensato abbiamo condiviso la palla e Nick ci ha dato un vero pugno da gol anche”.

READ  Adesso non ci sono più dubbi: il Milan è scudetto. Ibra Koo, perché non Balotelli? | prima pagina

Smith ha parlato delle prestazioni del suo dito.

“Il dito era buono”, ha detto Smith. “Avevo molte preoccupazioni. Il nostro allenatore Matt (Townsend) aveva molte preoccupazioni per quello che gli ho fatto (l’ultimo) lunedì. Fa parte del gioco. Ho dovuto solo sedermi per allenarmi. Mi sento come se fossimo oggi ha giocato bene. Sento che non abbiamo giocato in modo disciplinato”. Molto oggi in fase difensiva, ma era la prima partita della stagione e ci riproveremo giovedì”.

Il gioco è stato il primo come Razorback di Smith. Ripensava alla sensazione che il flusso avesse fatto il suo gioco.

“Quando sono entrato in gioco, volevo solo essere coinvolto e giocare duro”, ha detto Smith. “Quello era uno degli obiettivi dell’allenatore stava solo lavorando sulle nostre cose. Sento che abbiamo fatto bene, ma sento ancora che in difesa possiamo giocare meglio, solo essere più disciplinati. Sarà la chiave per il resto di questa stagione”.

Smith ha mostrato le sue abilità al centro della spiaggia, dando così ai fan una prima indicazione che il dito sarebbe andato bene. Smith ha detto che alla squadra piace anche giocare a basket.

“Ci stiamo sicuramente divertendo”, ha detto Smith. “Siamo venuti qui e il nostro hotel è dall’altra parte della strada rispetto alla spiaggia, quindi ovviamente ci divertiremo un po’. Ma alla fine della giornata, quando è il momento di giocare, questa squadra ha una svolta abbastanza veloce per dove possiamo concentrarci e concentrarci su ciò che eravamo qui per fare. Ma allo stesso tempo ci divertiremo. L’allenatore Moss vuole divertirsi, tutti nello staff tecnico si stanno divertendo e tutti nella squadra stanno legando insieme. Sento che come se fosse un grande viaggio per noi in seguito. Ne avremo bisogno, dobbiamo legare con lo staff tecnico e i giocatori. È un giro divertente, ma siamo venuti qui per giocare a basket. Quindi è quello che siamo non vedo l’ora di.”

READ  Ali McCann non è riuscito a trattare con la superstar italiana Marco Verratti, ma la star di Saint Johnston ha preso lezioni d'élite

Mosselman ha deciso di godersi il viaggio, ma ha anche adorato il modo in cui quando è arrivato il momento di iniziare a lavorare, il team lo ha fatto.

“È davvero interessante, con solo sei nuovi studenti e due studenti di ritorno, non ero preoccupato”, ha detto Muselman. “Oggi abbiamo fatto un servizio fotografico proprio vicino alla spiaggia. Abbiamo svolto un’attività che sarà pubblicata sui social domani. Abbiamo giocato a dribbling sulla spiaggia. Abbiamo giocato a pallavolo in acqua senza rete. Ma credevo che sarebbero scesi loro piedi alle 2. Abbiamo pranzato per la squadra alle 14 e loro si sono riposati un po’ e sono usciti e hanno giocato come dovrebbero giocare. Ma ci stiamo divertendo. Siamo concentrati. Abbiamo attraversato tutti i nostri gruppi sul spiaggia. Abbiamo fatto un po’ di copertura difensiva in un campo all’aperto. Quindi stiamo lavorando anche qui, ma ci stiamo sicuramente divertendo molto, te lo posso promettere”.

Alcune altre statistiche chiave di Hogs includevano Trevon Brasil, che era 5 su 5 dal campo, e Kamani Johnson, che ha segnato cinque rimbalzi offensivi, ciascuno con 12 punti. Ricky Council 4 ha aggiunto 11 punti e Barry Dunning Jr. ha aggiunto 10 punti. Johnson ha aperto la strada con nove rimbalzi totali e il consiglio ha contribuito con otto punti. Anthony Black ha realizzato i migliori sette assist della squadra con cinque rimbalzi. Jordan Walsh è stata una bella serie di vittorie consecutive con nove punti, cinque rimbalzi, quattro assist, due palle recuperate e un tiro a segno.

Johnson è uno dei due rimpatriati della borsa di studio Razorbacks. A Musselman è piaciuto quello che il ragazzone gli ha dato martedì.

READ  Besix rappresenta le pietre miliari del progetto di raddoppio stradale italiano

“Pensavo che il mio violino avesse fatto sicuramente un ottimo lavoro”, ha detto Johnson. “Ha giocato duro. È uscito dalla panchina e ha giocato una carta grande. Ho pensato che avesse giocato davvero bene, ed è quello che ci serve da un giocatore di ritorno”.

Mosselman, dopo settimane di allenamento, adora vedere i suoi giocatori in azione e ora ha una cassetta da guardare.

“In difesa, pensavo che avessimo giocato molto”, ha detto Mosselman. “Dobbiamo diventare più duri. Il nostro sport era ovviamente troppo per il nostro avversario. Ma detto questo, dobbiamo capire quando scommettere e quando non scommettere. Penso che i nostri giocatori abbiano fatto una prestazione davvero difficile. E ancora, ora abbiamo un nastro per valutarlo”.

A Smith è stato chiesto chi lo ha distinto nel gioco?

“Tutti nella squadra hanno fatto la loro parte”, ha detto Smith. “Questo è quello che siamo entrati e volevamo fare. AB ha ottenuto due passaggi, Jordan Walsh è entrato e ha giocato duro, Defoe (Davis) è entrato e ha ottenuto passaggi. Sento che l’intera squadra ha fatto davvero bene. Mi sento come se anche tutta la squadra può giocare meglio, e questa è stata solo la prima partita, quindi speriamo di stare meglio giovedì, e poi staremo meglio, di sicuro”.

L’Arkansas si reca a Barcellona, ​​​​in Spagna, mercoledì mattina e il Barcellona gioca a Todo-Estrella giovedì alle 13:30 CT.

Rispondi Rispondi a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.