I contendenti del W2RC Al-Attiyah e Al-Rajhi sono in testa alla Spagna aragonese

Il quattro volte vincitore del Rally Dakar Nasser Saleh Al-Attiyah e il suo compagno di squadra Toyota Yazid Al-Rajhi hanno recitato in cima al Campionato di Aragona a Baja Spain 2022. Il quarto round della Coppa del Mondo Fifa per il cross-country di Bajas ha attirato la 92 auto Ingresso FIA, si svolgerà ad Aragon, nella Spagna centrale, questo fine settimana.

Trentacinque vetture entreranno nella classe T1, con altre 36 schierate nella divisione T3 di prototipi leggeri e 21 vetture che entreranno nella classe sempre più popolare T4 all’evento di Teruel.

Al-Rajhi ha trionfato con il suo copilota Michael Orr nel recente Campionato Italiano Baja, e questo successo ha portato i sauditi a una distanza di sette punti dal pilota ceco Miroslav Zabeltal (Hummer H3 Evo) nel Campionato Piloti. Tra i contendenti più vicini al titolo in Spagna ci sono Fernando Alvarez, Cristiano de Sousa Batista e Kes Colin.

Al-Attiyah e il pilota francese Mathieu Baumel potrebbero iniziare come favoriti in vista dell’evento in un evento selettivo di due giorni, con le mini auto da rally X-raid John Cooper Works dell’Argentina Sebastian Halpern, il veterano polacco Krzysztof Holowczyc e il duo portoghese João Ferreira e Alejandro Martini. Il Qatar ha vinto il campionato quattro volte (2008, 2016, 2017 e 2021) e le ultime tre volte con il copilota Baumel.

Oltre a gestire Al Rajhi e supportare l’ingresso di Al-Attiyah per la Toyota Gazoo Racing, Overdrive Racing è entrato nella Hiluxes dell’argentino Juan Cruz Yacobini, dell’olandese Eric van Loon e del brasiliano Lucas Morris.

Un’ulteriore competizione T1 viene da artisti del calibro di João Ramos (Toyota) e tre Ford Rangers del PRK Sport Rallye Team, guidati da Daniel Villarón, Edgar Condenso e Santiago Colomer.

READ  La vittoria della Francia allo stadio della Croazia. Inghilterra, sconfitta in casa dalla Danimarca. Tutti i risultati provengono dalla Società delle Nazioni

Il duo South Racing Can-Am formato da Fernando Alvarez e dal pilota saudita Dania Akil guida l’imponente T3 e finisce primo e secondo nella gara T3.

Tra i loro concorrenti nell’enorme campo del T3 ci sono il trio PH-Sport Zephyr di Mathieu Serradori, Jean-Luc Pisson, Lionel Costes e il talentuoso belga Guillaume de Mevius nel G Rally Team OT3. Vanina Ickx, figlia della leggenda di Le Mans e della Dakar Jackie Ickx, guida una seconda OT3.

Santiago Navarro del FN Speed ​​Team ha già vinto il T3 Bajas in FIFA Cup ed è schierato a Can-Am al fianco dei compagni spagnoli Pau Navarro e Cristina Giampaoli. Nasser Racing è entrato nella Can-Am Maverick XRS per la star del WRC Dani Sordo e il pilota Candido Carrera. Sordo ha già gareggiato nella Qatar International Baja questa stagione con la Southern Racing Machine.

L’olandese Kees Colin ha attualmente un vantaggio di due punti sul suo compagno di squadra del South Racing Can Am Cristiano de Sousa Batista e un altro vantaggio di due punti sul kuwaitiano Meshary Al-Thafiri nel campionato T4 FIA.

I tre piloti della South Racing guidano un percorso di 21 vetture che include le iscrizioni della Nasser Racing di Patricia Gago dell’Uruguay, Emiliga Glasninkin della Lituania ed Ejedigos Valesha su una Can-Am gestita da SRT, Polaris RZR Pro XP della Polonia Tomasz Bialkowski e Yamaha YXZ 1000 R in mano Miz.

I concorrenti percorreranno 595,00 km sul percorso di 874,40 km.

Sabato sono in programma due sezioni eclettiche di 205 km e 230 km attraverso sentieri stretti e impegnativi nella Spagna rurale, dove la polvere sospesa e le corrette posizioni di partenza sono spesso i fattori decisivi. I lavori si concluderanno in scena domenica con una terza cronometro per la corsa di 160 km.

READ  Max Allegri prende di mira Ronaldo insistendo sul fatto che la Juventus ora è "più di una squadra"

Baja Spain Aragon – Ingressi pionieristici:

200- Yazeed Al-Rajhi (SAU) / Michael Orr (Regno Unito) Toyota Hilux
201- Nasser Saleh Al-Attiyah (Qatar) / Mathieu Baumel (Francia) Toyota Hilux
202- Eric van Loon (National League) / Sebastien Delaunay (Francia) Toyota Hilux
203- Sebastian Halpern (Argentina) / Bernard Grauy (Argentina) Mini GCW Rallye
204- Krzysztof Holoczyk (Polonia) / Lukas Korzega (Polonia) Mini GCW Rallye
205- Miroslav Zabeltal (Repubblica Ceca) / Marek Sikora (SVK) Hummer H3 Evo
206- Joao Ferreira (PRT) / David Monteiro (PRT) Mini GCW Rallye
207- Juan Cruz Yacobeni (Argentina) / Fernando Acosta (Argentina) Toyota Hilux
208- Joao Ramos (PRT) / Felipe Palmero (PRT). Toyota Hilux
209- Lucas Morillas (Brasile) / Kiki Bentefoglio (Brasile). Toyota Hilux
210- Alejandro Martins (PRT) / Jose Marquez (PRT) Mini GCW Rallye

calendario degli eventi

Giovedì 21 luglio
Controllo di gestione, quartier generale del rally, Teruel 14.30-19.00
Check Check, quartier generale del raduno, Teruel 15.30-20.00
Venerdì 22 luglio
Controllo di gestione, quartier generale del rally, Teruel 08.30-21.00
Check Check, quartier generale del raduno, Teruel 09.00-21.30
Conferenza stampa pre-evento, Rally HQ, Teruel 20.00
Sabato 23 luglio
SS1 – 205,00 km Prima macchina – 08:00
SS2 – 230,00 km Prima macchina – 13:44
domenica 24 luglio
SS3 – 160,00 km Prima macchina – 11:00
concerto sul podio, teruel 15:00
Conferenza stampa dopo l’evento, Teruel 15:00

Per maggiori informazioni per favore visita luogo dell’evento.

I dettagli sulla Coppa del Mondo FIFA per Bajas sono disponibili su fia.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.