Hubble raffigura una galassia a spirale con un cuore luminoso

Un’altra straordinaria immagine delle meraviglie dello spazio è stata condivisa questa settimana dai ricercatori che utilizzano il telescopio spaziale Hubble. Questa immagine di Hubble mostra NGC 1961 con i suoi bracci a spirale che si estendono nell’oscurità e vorticano attorno al suo centro luminoso e affollato. La galassia si trova a 180 milioni di anni luce di distanza, nella costellazione Camelopardalis, o giraffa. Questa costellazione meno conosciuta è visibile dall’emisfero settentrionale ed è grande ma debole.

Questa particolare galassia si distingue per il suo nucleo galattico attivo, la regione molto luminosa al suo interno. Nuclei Galattici Attivi Oppure i nuclei galattici attivi sono bersagli per lo studio perché sono più luminosi di Può essere spiegato dalla presenza di stelle Lì, con grandi quantità di radiazioni prodotte quando il materiale cade nel buco nero supermassiccio al loro centro.

Il Galaxy NGC 1961 rivela le sue impressionanti braccia a spirale in questa immagine appena rilasciata dal telescopio spaziale Hubble della NASA. Le scintillanti regioni blu di giovani stelle luminose sono sparse nei polverosi bracci a spirale avvolti attorno al centro luminoso della galassia. NASA, Agenzia spaziale europea, c. Dalcanton (Università di Washington), R. Foley (Università della California – Santa Cruz); Elaborazione delle immagini: c. Cooper (NASA Goddard/Catholic University of America)

“NGC 1961 è una spirale intermedia e un AGN, o nucleo galattico attivo, un tipo di galassia”, Hubble Scientists spiegare. Le spirali intermedie si trovano tra le galassie a spirale “bloccate” e “non bloccate”, il che significa che non hanno una banda ben definita di stelle al centro. Le galassie AGN hanno centri molto luminosi che spesso eclissano il resto della galassia a lunghezze d’onda Queste galassie probabilmente contengono buchi neri supermassicci nei loro nuclei che producono getti luminosi e venti che modellano la loro evoluzione. NGC 1961 è un tipo abbastanza comune di nucleo galattico attivo che emette particelle cariche a bassa energia”.

READ  Bella creatura cosmica che accelera le particelle dalla testa

Sebbene i buchi neri stessi siano invisibili perché assorbono la luce che si avvicina a loro, le aree direttamente circostanti il ​​buco nero possono brillare. Mentre la polvere e il gas orbitano attorno al buco nero in una struttura chiamata disco di accrescimento, le particelle di polvere e gas si sfregano insieme e la temperatura aumenta. Questi dischi di accrescimento possono raggiungere temperature molto elevate, anche più calde della superficie del Sole. Brilla perché emette radiazioni attraverso lo spettro elettromagnetico A seconda dell’ambiente particolare, compreso luce visibile E il Raggi X.

Raccomandazioni degli editori




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.