HomePod 16.3 Beta: come impostare le automazioni di temperatura e umidità

Alla fine di gennaio, Apple lo farà Rilasciato l’aggiornamento software HomePod 16.3 Aggiunge il rilevamento di umidità e temperatura all’HomePod di seconda generazione e tutto il resto HomePod mini Modelli. Questo articolo spiega come funzionano le funzionalità e cosa puoi fare con esse.


Il nuovo HomePod di seconda generazione di Apple è dotato di sensori di temperatura e umidità che possono essere utilizzati per misurare il clima interno. Ma questo non è tutto. Il nuovo HomePod 16.3, attualmente in versione beta, consente di eseguire automazioni basate su queste misurazioni.

Inoltre, l’HomePod mini esistente ha un sensore di temperatura e umidità inattivo che Apple sta finalmente attivando con l’aggiornamento 16.3, consentendo di utilizzare le stesse impostazioni di temperatura e umidità per scopi di automazione domestica e attivazione del dispositivo.

Di seguito, ti mostriamo come vengono visualizzate le informazioni sui sensori di temperatura e umidità nell’app Home e come puoi aggiungere automazioni. Nel nostro esempio, dopo aver installato la beta 16.3 sul nostro HomePod mini, eseguiamo i passaggi necessari per attivare il termostato per riscaldare la stanza quando la temperatura scende sotto i 19°C.

  1. apri il residenza app e seleziona la stanza in cui si trova ‌HomePod mini‌ o HomePod 2a generazione.
  2. Dopo una breve fase di calibrazione al primo utilizzo, le letture nella parte superiore del menu della stanza forniscono misurazioni del clima in tempo reale. Faremo clic Temperatura Leggi.
  3. Clicca su termometro pulsante nel menu a comparsa per accedere alla scheda delle impostazioni.
  4. Fare clic su Aggiungi automazione.
    Pagina iniziale
  5. Tramite la manopola scegliere il livello di temperatura con cui attivare l’automazione elevarsi al di sopra E scende al di sotto e opzioni.
  6. Usa il tempo impostazione tra cui scegliere A che oraE Durante il giornoE Di notteo tempi specifici.
  7. Usa il persone Imposta per scegliere se eseguire questa automazione in base a quando sono a casa o Quando non sono a casa. Puoi anche disattivare questa impostazione.
  8. Rubinetto successiva, quindi seleziona l’estensione che desideri utilizzare con questa automazione. Qui scegliamo Il termostato.
    Pagina iniziale
  9. Rubinetto successiva, quindi assegna un nome all’automazione in cima all’elenco e imposta la tua estensione per eseguire un’azione. Qui impostiamo il termostato per riscaldare la cucina a 71,6 gradi Fahrenheit o 22 gradi Celsius.
  10. Rubinetto fattoquindi tocca X per chiudere la scheda delle impostazioni del sensore di temperatura.
    Pagina iniziale
READ  xQc e Adept si sono sciolti su GTA RP? Twitter è pieno di voci e speculazioni

La nostra automazione è ora pronta per attivare il termostato per riscaldare l’ambiente quando la temperatura scende al di sotto di una misura impostata.

Questo è solo un esempio di alcune delle nuove funzionalità disponibili con l’aggiornamento software HomePod 16.3. L’aggiornamento offre inoltre agli utenti la possibilità di aggiungere suoni ambientali rimasterizzati a scene, automazioni e allarmi, nonché la possibilità di utilizzare Siri Per impostare automazioni ricorrenti e trovare persone in creare Contatti. Apple rilascerà l’aggiornamento del software HomePod 16.3 la prossima settimana prima del lancio del nuovo HomePod il 3 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.