Ha condannato Trump dopo aver chiesto una parziale “risoluzione” della Costituzione per la sua menzogna elettorale

Domenica, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato rimproverato da funzionari di entrambi i partiti dopo aver chiesto la “fine” di parti della Costituzione per aver mentito sul furto delle elezioni del 2020.

Trump, che ha annunciato il mese scorso di essere nuovamente candidato alla presidenza, ha fatto la richiesta durante il fine settimana sulla sua piattaforma di verità sui social media.

“Una frode così grande di questo tipo e portata consente la cessazione di tutte le norme, i regolamenti e gli articoli, anche quelli della Costituzione”, ha scritto. “I nostri grandi fondatori non volevano e non condoneranno false elezioni e dibattiti!”

Il leader dei Democratici alla Camera entrante Hakeem Jefferies ha definito la dichiarazione di Trump bizzarra ed estrema e ha affermato che i repubblicani dovrebbero prendere una decisione sul continuare a sposare le opinioni antidemocratiche di Trump.

“I repubblicani dovranno risolvere i loro problemi con l’ex presidente e decidere se rompere con lui e tornare a una parvenza di ragionevolezza o continuare a propendere per gli estremi non solo di Trump, ma di Trump”, ha detto Jeffries alla ABC. questa settimana.

guarda | Trump è ancora la “forza dominante” nel Partito Repubblicano:

Lo stratega afferma che Trump è ancora la “forza dominante” nel Partito Repubblicano

Rick Wilson, uno stratega politico americano che ha descritto Donald Trump come una “figura triste ma pericolosa”, ha affermato che l’ex presidente è ancora il candidato repubblicano per le elezioni presidenziali statunitensi del 2024.

Trump, il primo presidente a essere messo sotto accusa due volte e il cui mandato si è concluso con i suoi sostenitori che hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti nel tentativo mortale di fermare il trasferimento pacifico del potere il 6 gennaio 2021, deve affrontare un’escalation di indagini penali, tra cui molte che potrebbero portare a incriminazioni . Includono un’indagine su documenti riservati che l’FBI ha sequestrato a Mar-a-Lago e indagini statali e federali in corso relative agli sforzi per ribaltare i risultati delle elezioni presidenziali del 2020.

READ  I media statali hanno riferito che la Russia sta inviando un avvertimento agli Stati Uniti sul trasferimento di armi in Ucraina

Alla domanda sui commenti di Trump domenica, il rappresentante Mike Turner dell’Ohio, il repubblicano di rango nel comitato di intelligence della Camera, ha dichiarato di essere “fortemente” in disaccordo e condanna “totalmente” le osservazioni, dicendo che dovrebbero essere un fattore mentre i repubblicani decidono chi dovrebbe guidare il loro partito . Nell’anno 2024.

“C’è un processo politico che deve andare avanti prima che qualcuno sia in testa o addirittura qualcuno sia un candidato per il partito”, ha detto durante lo show della CBS. Affronta la nazione. “Penso che le persone prenderanno sicuramente in considerazione una dichiarazione come questa mentre valutano un candidato”.

Anche Mike Lawler, un repubblicano di New York che è stato eletto alla Camera dei rappresentanti nelle elezioni di medio termine del mese scorso, ha contestato le osservazioni, affermando che era ora di smettere di concentrarsi sulle “ingiustizie elettorali del passato”.

“La Costituzione è stata creata per una ragione, per proteggere i diritti di ogni americano”, ha detto Lawler alla CNN. stato dell’unione. “Penso che sia meglio che l’ex presidente si concentri sul futuro, se si ricandiderà”.

I commenti di Trump sono arrivati ​​dopo che il nuovo proprietario di Twitter, Elon Musk, ha dichiarato che avrebbe rivelato come Twitter si fosse impegnato a “sopprimere la libertà di parola” in vista delle elezioni del 2020. Ma i documenti rilasciati venerdì, si concentravano sulla risposta confusa dell’azienda tecnologica a una storia sul figlio di Biden Hunter, non è rimasto infondato, non mostrare i democratici che cercano di limitare la storia.

READ  Trudeau definisce le azioni della Cina nei confronti degli aerei canadesi "provocatorie e irresponsabili"

Sabato, la Casa Bianca ha attaccato Trump, dicendo: “Non puoi amare l’America solo quando vince”.

“La Costituzione degli Stati Uniti è un documento sacro che ha assicurato per più di 200 anni che la libertà e lo stato di diritto prevalgono nel nostro grande paese”, ha dichiarato il portavoce dell’organizzazione Andrew Bates in una nota. “Un assalto alla costituzione e a tutto ciò che rappresenta è un anatema per l’anima della nostra nazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *