Go, Cebuano kartista, 14 anni, giudica ROK Superfinal 2022 in Italia

Il cebuano Karter William John Riley Go conquista il primo posto alla OK Superfinal 2022 al South Garda Karting di Lonato, in Italia, nel fine settimana. | Vai alla pagina Facebook

Cebu City, Filippine – William John Riley Gow di Cebuano Karting ha segnato una pietra miliare storica nella sua carriera giovanile vincendo la finale ROK 2022 al South Garda Karting di Lonato, in Italia, durante il fine settimana.

Il quattordicenne Go for Zanchini Motorsport ha concluso la gara di 20 giri in 16:12.687, battendo l’andorrano Alex Machado di GP Racing che si è piazzato secondo con un tempo di 16:17.806, e l’italiano Daniele Federici ha completato i primi tre in 16: 21.940.

Il quarto e il quinto posto sono stati presi dall’argentino Tarillion Maximilian (16: 22.518) e Guy Cardinale (16: 23.769) dalla Repubblica Ceca.

Go ha preso il comando al giro 16 e non si è voltato indietro, arrivando al traguardo verso i primi 24 quarterback d’élite.

Il cebuano Karter William John Riley Go conquista il primo posto alla OK Superfinal 2022 al South Garda Karting di Lonato, in Italia, nel fine settimana.  |  Foto dalla pagina Facebook di Go

Il cebuano Karter William John Riley Go festeggia e alza il trofeo per aver vinto la OK Superfinal 2022 al South Garda Karting di Lonato, in Italia, durante il fine settimana. | Vai alla pagina Facebook

Vale la pena notare che Go è diventato il primo filippino a salire sul podio alla prestigiosa WSK Euro Series a luglio a Lonato, in Italia.

Successivamente, Go ha dovuto affrontare diverse battute d’arresto, inclusa la WSK Euro Series dello scorso agosto, dove non ha raggiunto la top 10.

Tuttavia, è stata una svolta completa per il giovane Cibuano Carter dopo aver vinto il suo primo titolo importante in Europa.

READ  Un paziente suona il sassofono durante un intervento chirurgico al cervello di 9 ore in Italia

“Da quando corro a livello locale nelle Filippine, sono stato competitivo in Europa, la casa del meglio del meglio del karting è sempre stata nella lista dei premi”, ha detto Joe in un post su Facebook.

“Quando finalmente ho avuto l’opportunità di farlo, sapevo che vincere nel continente era una sfida enorme vista la quantità di talento ed esperienza in rete. Tuttavia, ho deciso di continuare a sognare una vittoria da campione perché non c’era niente di male nel fare comunque”, ha detto goo nel post.

Pole position, rollio più veloce

Oltre a vincere il titolo, Go ha anche portato a casa il primo posto e il premio sul giro più veloce nella gara dello scorso fine settimana.

“Sono entrato in gara senza aspettative poiché ero abbastanza nuovo nella griglia di partenza, quindi questa vittoria è stata davvero inaspettata”, ha detto Joe.

Ha detto che, nonostante il suo grande successo, ha avuto piccole battute d’arresto durante la gara dopo aver costantemente cambiato posizione a causa di aspetti tecnici.

Tuttavia, ha dato tutta la sua forza e determinazione quando ha iniziato a correre.

“All’inizio della gara finale, ho cercato di dare tutto quello che avevo. Cercare di sorpassare gli altri corridori è stato difficile a causa delle loro grandi capacità ed esperienza. Ma con sufficiente pazienza e determinazione, ho fatto una mossa e sono scappato al 16° giro della gara. Ho mantenuto la concentrazione e sono riuscito a tagliare il traguardo come un campione”.

“C’era una gioia surreale da parte mia e di tutti coloro che mi hanno sostenuto. Questo traguardo unico non sarebbe stato possibile senza la mia famiglia, il mio team: Zanchi Motorsports, meccanico: Lazzaro Ferri, il mio allenatore: Davide Fore, il mio motorista: Miliziano Motori, il mio compagno: Marthny Milano, e signore”, disse.

Cebuano Carter, William John Reilly-Go e William John Reilly-Go hanno vinto la Superfinal Cup della Corea del Sud 2022 in Italia.  |  Vai alla pagina Facebook

Cebuano Carter, William John Reilly-Go e William John Reilly-Go hanno vinto la Superfinal Cup della Corea del Sud 2022 in Italia. | Vai alla pagina Facebook

“Vorrei anche congratularmi con gli altri concorrenti che hanno vinto e con i miei colleghi filippini per un lavoro ben fatto. È davvero un’esperienza unica che mi motiva a continuare ad andare avanti per raggiungere i miei sogni nonostante quanto possa sembrare ambizioso”, ha detto GU.

READ  Orari più lunghi e ristoranti attivi

L’allenatore del Go, Davide Forè, si è congratulato con lui per la sua storica vittoria in Italia.

“Congratulazioni William, ottimo lavoro quest’anno dal primo giorno in cui abbiamo iniziato a gennaio insieme fino ad oggi. Un grande passo è stato fatto”, ha detto Forè nel suo messaggio su Instagram.

“Orgoglioso di te, dalle Filippine, che venire qui in Europa a questo livello è davvero complicato per molte ragioni, solo in 10 mesi stai facendo un ottimo lavoro. Congratulazioni amico mio. Il tuo allenatore Davide”, ha detto Faury nel suo post.

Storie correlate

Cibuano Karting, 14 anni, condivide il suo viaggio verso il secondo posto nella corsa internazionale

Cebu Pride Go fa la storia del motorsport PH con il podio della FIA

/dB

leggi quanto segue

Disclaimer: I commenti caricati su questo sito non rappresentano né riflettono necessariamente le opinioni della direzione e del proprietario di Cebudailynews. Ci riserviamo il diritto di escludere commenti che riteniamo non coerenti con i nostri standard editoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.