Gli utenti di Twitter potranno presto acquistare un segno di spunta blu “Just Like a Celebrity” per $ 8 al mese

Twitter ha annunciato un servizio di abbonamento per $ 7,99 al mese che include un segno di spunta blu ora dato solo agli account verificati, poiché il nuovo proprietario Elon Musk lavora per riparare il sistema di verifica della piattaforma prima delle elezioni di medio termine negli Stati Uniti.

In un aggiornamento per i dispositivi Apple iOS disponibili negli Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda e Regno Unito, Twitter ha affermato che gli utenti che “Iscriviti ora” possono ottenere un segno di spunta blu accanto al loro nome “proprio come celebrità, aziende e politici. Segui già”.

Ma sabato la dipendente di Twitter Esther Crawford ha twittato che “New Blue non è ancora operativo – la nostra corsa al lancio continua, ma alcune persone potrebbero vederci apportare aggiornamenti mentre stiamo testando e spingendo i cambiamenti in tempo reale”. Gli account verificati non sembrano ancora perdere gli assegni.

Non è stato subito chiaro quando sarebbe iniziato l’abbonamento e Crawford non ha risposto immediatamente a un messaggio per chiarire i tempi. Twitter inoltre non ha risposto immediatamente a un messaggio di commento.

Si teme che chiunque sia in grado di ottenere l’assegno blu possa creare confusione e un’escalation della disinformazione in vista delle elezioni di martedì, ma Musk ha twittato sabato in risposta a una domanda sul rischio che i truffatori impersonino persone verificate, come politici e funzionari elettorali – che “Twitter sospenderà l’account cercando di impersonare e trattenere i soldi!”

“Se i truffatori vogliono farlo un milione di volte, è solo un sacco di soldi gratis”, ha detto.

READ  Enbridge vende le quote dell'oleodotto dell'Alberta a gruppi indigeni per 1,12 miliardi di dollari

Ma molti temono che i diffusi licenziamenti, iniziati venerdì, possano intaccare le barriere alla moderazione e alla verifica dei contenuti sulla piattaforma social che agenzie pubbliche, commissioni elettorali, dipartimenti di polizia e testate giornalistiche utilizzano per mantenere le persone informate in modo affidabile.

La modifica segna la fine dell’attuale sistema di verifica di Twitter, lanciato nel 2009 per impedire la rappresentazione di account di alto profilo come celebrità e politici. Prima della revisione, Twitter aveva circa 423.000 account verificati, molti dei quali giornalisti di tutto il mondo che l’azienda verificava indipendentemente dal numero di follower che aveva.

Gli esperti hanno sollevato serie preoccupazioni sulla modifica del sistema di verifica della piattaforma, che, sebbene non perfetto, ha aiutato i 238 milioni di utenti giornalieri di Twitter a determinare se gli account ottenuti fossero informazioni autentiche. Gli account attualmente verificati includono celebrità, atleti, influencer e altri personaggi pubblici di spicco, insieme ad agenzie governative e politici di tutto il mondo, giornalisti e testate giornalistiche, attivisti, aziende e marchi e lo stesso Musk.

“Sa che l’assegno blu ha valore e sta cercando di sfruttarlo rapidamente”, ha affermato Jennifer Greigel, professoressa associata di comunicazione alla Syracuse University ed esperta di social media. “Ha bisogno di conquistare la fiducia della gente prima di poter vendere loro qualcosa. Perché comprare un’auto da un venditore che sai si è praticamente dimostrato disordinato?”

La gente cammina fuori dalla sede di Twitter a San Francisco venerdì. (Jeff Chiu/Associated Press).

L’aggiornamento di Twitter alla versione iOS dell’app non menziona la verifica come parte del nuovo sistema di “controllo blu”. Finora, l’aggiornamento non è disponibile su dispositivi Android.

Musk, che in precedenza aveva affermato di voler “verificare tutti gli esseri umani” su Twitter, ha annunciato che i personaggi pubblici sarebbero stati identificati in modi diversi dal blue check. Attualmente, ad esempio, i funzionari governativi sono identificati da un testo sotto i nomi che affermano che stanno pubblicando da un account governativo ufficiale.

Il resoconto del presidente Joe Biden, POTUS, ad esempio, dice a lettere grigie che appartiene a un “funzionario del governo degli Stati Uniti”.

I licenziamenti di massa dei dipendenti

Il cambiamento arriva il giorno dopo che l’azienda ha iniziato a licenziare i lavoratori per ridurre i costi e con più aziende che si sono fermate per fare pubblicità su Twitter mentre il mondo aziendale attende con cautela per vedere come opererà sotto la supervisione del suo nuovo proprietario.

La metà dei 7.500 dipendenti dell’azienda è stata licenziata, ha twittato Yoel Roth, responsabile della sicurezza e dell’integrità di Twitter.

Ha affermato che i moderatori dei contenuti in prima linea della società sono stati il ​​gruppo meno colpito dai tagli di posti di lavoro e che “gli sforzi per l’integrità elettorale – inclusa la disinformazione dannosa che può sopprimere il voto e combattere le operazioni di informazione sostenute dallo stato – rimangono una priorità assoluta”.

Jack Dorsey, co-fondatore di Twitter, ha accusato la perdita di posti di lavoro così diffusa. È stato CEO di Twitter due volte, l’ultima dal 2015 al 2021.

“Mi assumo la responsabilità del motivo per cui tutti si trovano in questa situazione: l’azienda è cresciuta così velocemente”, ha scritto su Twitter. “Mi scuso per questo.”

Musk ha twittato venerdì scorso che non aveva altra scelta che tagliare i posti di lavoro “quando l’azienda sta perdendo più di $ 4 milioni al giorno”. Non ha fornito dettagli sulle perdite giornaliere dell’azienda e ha affermato che ai dipendenti che hanno perso il lavoro sono stati offerti tre mesi di stipendio come compensazione per il TFR.

Domande sulla moderazione dei contenuti

Musk ha anche affermato che Twitter ha già assistito a un “enorme calo delle entrate” poiché gli inserzionisti subiscono pressioni da parte degli attivisti per uscire dalla piattaforma, che dipende fortemente dalle entrate pubblicitarie.

United Airlines, sabato, è diventato l’ultimo grande marchio a sospendere la pubblicità su Twitter, unendosi a società come General Motors, Ray, General Mills e Audi.

Musk ha cercato di rassicurare gli inserzionisti la scorsa settimana, dicendo che Twitter non sarebbe diventato un “sito libero per tutti” a causa di quello che chiama il suo impegno per la libertà di parola.

Elon Musk, CEO di Tesla e nuovo proprietario di Twitter, è stato visto venerdì a New York City. (Barron Capital/Associated Press)

Ma ci sono ancora dubbi sul fatto che un tocco più leggero sulla moderazione dei contenuti in Twitter porterà gli utenti a inviare tweet più offensivi. Ciò potrebbe danneggiare i marchi aziendali se i loro annunci vengono visualizzati accanto a loro.

Sabato l’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Volker Türk ha esortato Musk a “assicurare che i diritti umani siano al centro della gestione di Twitter”. In una lettera aperta, Türk ha affermato che i rapporti secondo cui l’intero team per i diritti umani dell’azienda e gran parte del team di intelligenza artificiale etica erano stati licenziati non erano un “inizio incoraggiante”.

“Come tutte le aziende, Twitter deve comprendere i danni associati alla sua piattaforma e adottare misure per affrontarli”, ha affermato Turk. “Il rispetto dei diritti umani comuni deve stabilire barriere protettive all’uso e allo sviluppo della piattaforma”.

Nel frattempo, Twitter non può semplicemente tagliare i costi per aumentare i profitti e Musk ha bisogno di trovare modi per aumentare le entrate, ha affermato Dan Ives, analista di Wedbush. Ma potrebbe essere più facile a dirsi che a farsi con il nuovo programma di abbonamento Blue Check.

“Gli utenti lo hanno ricevuto gratuitamente”, ha detto Ives. “Potrebbe esserci una grave flessione”.

Si aspetta che il 20-25% degli utenti Twitter approvati si iscriva inizialmente. Ha aggiunto che la posta in gioco è alta per Musk e Twitter per ottenere questo risultato all’inizio e che gli abbonamenti funzionino senza intoppi.

“Non hai una seconda possibilità per fare una prima impressione”, ha detto Ives. “È stato un disastro ferroviario la mia prima settimana per possedere la piattaforma Twitter. Ora ho tagliato il 50 percento [of the workforce]. Ci sono solo domande sulla stabilità della piattaforma e gli inserzionisti stanno guardando questo con grande interesse”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.