Gli incendi scoppiano in tutta Europa a temperature record

I vigili del fuoco toscani hanno lottato mercoledì per un secondo giorno per controllare un incendio boschivo che ha costretto centinaia di persone a fuggire, mentre un incendio nell’Italia nord-orientale si è diffuso in Slovenia e ha minacciato di lasciare Trieste senza elettricità e acqua.

Questa settimana sono scoppiati incendi in molte parti d’Italia mentre le temperature continuano a salire. I servizi di emergenza hanno combattuto gli incendi in alcune parti dell’Europa meridionale dopo che un’ondata di caldo record si è stabilizzata la scorsa settimana, che scienziati e climatologi hanno attribuito al riscaldamento globale.

Nove città erano in massima allerta in Italia a causa del caldo, avvertendo di gravi rischi per la salute legati alle condizioni meteorologiche, rispetto alle cinque di martedì. Il totale dovrebbe salire a 14 giovedì, comprese Roma, Milano e Firenze, e 16 venerdì.

Le temperature dovrebbero raggiungere i 40 gradi Celsius in un’area del nord e del centro questa settimana, così come in Puglia nel sud e nelle isole della Sardegna e della Sicilia.

Nella giornata di mercoledì è proseguito l’incendio scoppiato lunedì sera nei pressi del comune toscano di Lucca, che ha già distrutto circa 600 ettari di bosco.

Eugenio Gianni, governatore della regione, ha dichiarato su Twitter che l’attacco ha costretto circa 500 persone a spostarsi, poiché gli incendi sono bruciati durante la notte, raggiungendo alcuni villaggi e provocando l’esplosione di alcuni serbatoi di Gnl.

I vigili del fuoco tentano di spegnere un incendio vicino alla città di Massarosa in Toscana, in Italia, mercoledì. (Federico Scuba/AFP/Getty Images)

“Alcuni dei fronti sono stati rinforzati dai venti”, ha detto Gianni.

Nel frattempo, l’amministrazione locale della regione nord-orientale del Friuli Venezia Giulia si è preparata a estendere l’allerta antincendio a tutta la regione dopo che martedì è scoppiato un incendio nella regione del Karso al confine con Croazia e Slovenia.

I residenti sono stati invitati a rimanere in casa mercoledì a causa del fumo denso e il costruttore navale statale Fincantieri ha chiuso una fabbrica con 3.000 persone nella città portuale di Monfalcone adriatica.

Un elicottero è stato visto sopra una montagna circondato dal fumo.
Un elicottero sorvola un incendio boschivo a Gamciano, in Italia, mercoledì. Nove città in Italia sono in massima allerta per il caldo del Paese; Quel numero dovrebbe raggiungere 16 entro venerdì. (Borut Zivolovic/Reuters)

I media italiani hanno riferito che quando l’incendio ha attraversato il confine con la Slovenia, i residenti di quattro villaggi visti a rischio di incendio sono stati invitati a lasciare le loro case.

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza ha detto a una tv locale che parti della città di circa 200.000 persone potrebbero presto smettere di ricevere elettricità, senza specificare il perché, e che ciò influirà sull’approvvigionamento idrico perché le pompe non potranno funzionare.

Ospedale e case libere in Grecia

In Grecia, un denso fumo ha oscurato i cieli del monte Bentley, 27 chilometri a nord di Atene, dove quasi 500 vigili del fuoco, 120 autopompe e 15 aeroplani sono riusciti a controllare la propagazione di un incendio alimentato da venti di burrasca.

Le autorità hanno affermato di aver evacuato nove insediamenti e un ospedale e la polizia ha aiutato almeno 600 residenti a uscire dalle zone antincendio. I forti venti dovrebbero continuare nella zona fino a giovedì.

I vigili del fuoco sono mostrati dietro le fiamme che si alzano nell'aria.
I vigili del fuoco dietro una casa in fiamme durante un incendio a Pikermi, a nord di Atene, mercoledì. (Aris Oikonomou/AFP/Getty Images)

“L’incendio di ieri nella regione di Bentili aveva tutte le caratteristiche di una situazione molto difficile da gestire”, ha detto mercoledì il ministro della Protezione civile Christos Stylianides in una dichiarazione televisiva.

Ora il fuoco è sotto controllo”.

L’anno scorso, gli incendi boschivi hanno devastato foreste e boscaglia in diverse parti della Grecia mentre il paese ha vissuto la peggiore ondata di caldo degli ultimi 30 anni.

Macron ha visitato la regione francese colpita

Il presidente francese Emmanuel Macron ha visitato la regione della Gironda più colpita del paese, nel sud-ovest, dove le autorità locali hanno affermato che il miglioramento delle condizioni meteorologiche mentre l’ondata di caldo francese si è spostata a est ha contribuito a contenere le fiamme.

Macron ha incontrato i vigili del fuoco che combattevano gli incendi una settimana fa. I vigili del fuoco francesi hanno acceso enormi incendi attraverso la foresta minacciata, utilizzando macchinari pesanti per sradicare alberi e radici, lasciando grandi strisce sterili per fermare gli incendi.

Un uomo in giacca e cravatta stringe la mano a un vigile del fuoco di fila.
Il presidente francese Emmanuel Macron incontra i vigili del fuoco in un centro di comando sul campo a La Teste-du-Buch, vicino ad Arcachon, mercoledì. (Bob Edmy/Reuters)

Il comandante dei vigili del fuoco della Gironda Mark Vermeulen ha informato il capo dei loro enormi sforzi per contenere l’incendio.

“Non abbiamo mai visto niente di simile prima”, ha detto, osservando che i pini di 20 anni stavano “esplodendo a temperature estreme”.

Macron ha affermato che il cambiamento climatico sta portando a più incendi boschivi e costringerà la Francia e l’Unione Europea a prendere “decisioni strutturali… nei prossimi anni”.

Il sole appare su una foresta distrutta da un incendio.
Questa foto fornita dai vigili del fuoco della regione della Gironda mostra una foresta di pini in fiamme vicino a Landrias, nel sud-ovest della Francia, martedì. (SDIS 33 / The Associated Press).

Mentre il clima più fresco ha dato sollievo ai vigili del fuoco in Spagna e Portogallo, le temperature dovrebbero salire di nuovo a 40 gradi Celsius nei prossimi giorni.

Le alte temperature e i forti venti renderanno difficile combattere il più grande incendio boschivo del Paese, che da domenica ha bruciato da 10 a 12.000 ettari dentro e intorno al comune di Morsa, ha affermato il comandante della Protezione civile nella regione settentrionale del Portogallo, Armando Silva.

In Spagna, un’ondata di incendi nella regione nord-occidentale della Galizia ha bruciato 85 case e costretto 1.400 persone a trasferirsi. Martedì il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha visitato la regione e ha avvertito di “giorni difficili qui in Galizia e nel resto della Spagna”.

I 40 gradi Celsius della Gran Bretagna sono stati superati per la prima volta martedì, battendo il precedente record di temperatura del paese di 1,6 gradi.

LONDRA (Reuters) – Gli ingegneri britannici hanno gareggiato mercoledì per riparare i binari del treno che si erano impantanati nel caldo dopo che i vigili del fuoco, che martedì a Londra hanno subito il giorno più impegnativo dalla seconda guerra mondiale, hanno lavorato tutta la notte per spegnere gli incendi boschivi.

Quattro uomini in piedi davanti a una fila di case in fiamme.
Gli abitanti dei villaggi guardano le case bruciate dopo un incendio boschivo ad A Veiga de Cascalla, vicino a O Barco de Valdeorras, nel nord della Spagna, martedì. (Miguel Rioba/AFP/Getty Images)
READ  Joe Biden dice che ci vorranno anni per vaccinare gli Stati Uniti al ritmo attuale, poiché Kamala Harris ottiene il vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.