Home / Politica / Fiume Biferno, fermi da un decennio 15 milioni di euro

Fiume Biferno, fermi da un decennio 15 milioni di euro

Nel novembre del 2014  furono stanziati  15 milioni di euro a favore della Regione Molise per i lavori di messa in sicurezza del fiume Biferno. Ma non se ne fece nulla. L’anno successivo il recupero dei fondi non spesi necessari a realizzare il primo lotto del progetto di messa in sicurezza degli argini del fiume Biferno. Il problema ancora che la Regione non si mosse per impegnare e impiegare al più presto un finanziamento che doveva servire per colmare un vulnus del nostro territorio. Ad aprile del 2017 sembrava che i lavori dovessero entrare in cantiere per risolvere il problema degli argini del fiume Biferno. Ancora ad oggi, però, I 15 milioni di euro stanziati per la realizzazione di opere di risistemazione idraulica del fiume Biferno nel tratto tra la diga di Ponte Liscione e la foce, per mettere in sicurezza gli argini del fiume Biferno, giacciono dormienti, dentro qualche cassetto della Regione Molise, in attesa che il Cosib attui la delibera di giunta regionale del 2009. Eppure, tutti abbiamo ancora in mente il disastro provocato dall’alluvione del gennaio 2003. Ecco perché l’alveo del Biferno dalla diga del Liscione sino alla foce costiera va messo in sicurezza e, soprattutto, che vengano impegnati i fondi che si trascinano da anni senza risultato alcuno.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Gravina: Centro prelievi riaprirà a settembre

Dopo le polemiche e le proteste e l’interpellanza della minoranza Pd a Campobasso sulla chiusura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *